Domaine de la Romanée Conti: ecco l’annata 2004

Sei grands crus rossi e il bianco Montrachet provenienti dalla Borgogna di un’annata difficile ma ottima

Colore porpora con riflessi violetti, vivaci e generosi: sono i rossi del 2004 della Domaine de la Romanée Conti distribuiti in Italia da Sagna. Le difficoltà dell’annata sono state superate grazie al controllo delle rese, alla selezione delle uve e alla giusta maturazione, per un posto di primo piano tra le più belle vendemmie di questi anni.

Speziato ed intenso, vigoroso e seducente è l’Echezeaux, dai sentori di pepe e sottobosco il Grands Echezeaux. Colore brillante e spiccati aromi floreali, delicatezza e discrezione sono propri del Romanée-Saint-Vivant mentre il Richebourg è più muscolare e corposo.

Fascinoso, profondo dai sentori di liquirizia La Tache, intenso e suadente il Romanée-Conti.

C’è anche un bianco nella collezione 2004: è il Montrachet, dall’aroma classico di miele e menta.

Sapori e profumi per tutti i gusti ma soprattutto per gli intenditori e gli appassionati che non resteranno delusi da questi vini. 

www.sagna.it

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

Alumotive e il progetto Galileo

Terme di Caracalla: la rassegna del settantesimo anniversario