Dom Pérignon per Ca’ Pesaro

Reastauro di lusso in Laguna
Un’altra maison di lusso scende in campo a favore del patrimonio artistico della Serenissima.

Se Prada ha finanziato il restauro dell’edificio barocco Ca’ Corner della Regina, Renzo Rosso di Diesel sta curando il restyling del Ponte di Rialto, e Montblanc ha deciso di sostenere economicamente il rilancio della sezione dedicata ad Antonio Canova all’interno del Museo Correr di Piazza San Marco, Dom Pérignon stringe un accordo con la Fondazione dei Musei Civici di Venezia.

Il nobile fine dell’azienda francese di champagne è il recupero a uso espositivo di due sale di Ca’ Pesaro, il prestigioso Palazzo di Venezia, sede della Galleria Internazionale d’Arte Moderna.

Le sale dello storico Palazzo affacciato sul Canal Grande, da tempo chiuse e attualmente destinate a magazzino, riacquisteranno la loro destinazione originaria di sede espositiva per mostre di giovani artisti grazie al progetto “The Power of  Creation”.

Il termine dei lavori è previsto per la metà di ottobre 2014.
Per l’occasione, il 16 ottobre, la riapertura delle sale di Cà Pesaro sarà celebrata con una mostra d’arte e un’esposizione fotografica che ripercorrerà le principali tappe della rinascita degli spazi.

Marco Ravasi, Brand Director Dom Pérignon Italia, afferma: “siamo onorati di avere intrapreso con la Fondazione dei Musei Civici di Venezia un percorso di collaborazione di ampio respiro: la rinascita della sala 10 di Cà Pesaro incarna perfettamente l’essenza di “The Power of Creation” e apre orizzonti di interazione ampi e sinergici con la nostra brand identity”.

Walter Hartsarich, Presidente della Fondazione Musei Civici di Venezia, di cui Ca’ Pesaro è una delle sedi museali, aggiunge: “questa importante partnership permette un ulteriore ampliamento degli spazi espositivi di Ca’ Pesaro e una nuova prestigiosa collaborazione tra il mondo pubblico e un’azienda privata di spessore internazionale che andrà a beneficio di tutta la città di Venezia”.

Avatar

Written by Chiara

L’attico più costoso di Londra è a Knightsbridge

Serpentine Gallery Summer Party 2014