Digital Bros, Videogame alla Conquista della Cina

Aziende made in Italy quotate in Borsa, la rubrica: oggi parliamo di Digital Bros

Fondata nel 1989 da Rami e Raffaele Galante, Digital Bros si è affermata inizialmente con il brand storico Halifax nella distribuzione in Italia di videogiochi, commercializzando i maggiori successi del mercato internazionale, tra i quali Pro Evolution Soccer, Tomb Raider, Resident Evil, Metal Gear Solid e Street Fighter, pubblicati dai più importanti publisher.

Il Gruppo Digital Bros nel corso degli anni ha ampliato la propria organizzazione, conquistando una posizione di leadership nel mercato del digital entertainmentDigital Bros ha progressivamente allargato e innovato la sfera delle proprie attività, per sfruttare le nuove opportunità di mercato offerte dalle piattaforme mobile e dai canali di distribuzione digitale, che si sono affiancati al canale tradizionale del retail.

Grazie alle maggiori capacità tecnologiche e ad un’accresciuta flessibilità operativa, Digital Bros è arrivata a coprire l’intera filiera produttiva, partendo dall’ideazione alla realizzazione del prodotto finito.

Oggi Digital Bros è un gruppo con fatturato in continua crescita, oramai non lontano dai cento milioni di euro e una redditività strabiliante: il trimestre chiuso a settembre registra un utile superiore ai sette milioni di euro. L’azienda oggi guarda con particolare attenzione al mercato cinese per il quale vengono prodotte versioni in lingua originale.

Nonostante una delle performance in assoluto migliori, nel  corso del 2016, sulla Borsa Italiana, Digital Bros rimane un titolo che vende a multipli contenuti (meno di dieci volte gli utili) e caratterizzato da un indebitamento bassissimo.

Alessandro Milesi

www.finanze.net

 

 

 

Avatar

Written by Alessandro Milesi

Le 10 donne più influenti del 2016 secondo il Financial Times: c’è anche un’italiana

alfa romeo giulia veloce test drive prova

Alfa Romeo Giulia Veloce, test drive: ecco come e dove provarla