De Bethune DB24 Vetrois

Il nuovo modello arricchisce la collezione Power, ha un aspetto robusto ed è adatto alle attività sportive più intense

Il De Bethune DB24 Vetrois arricchisce la collezione “Power” del marchio svizzero.

Questo segnatempo, dal design sportivo, è animato dallo stesso movimento automatico del modello DB22 Power al quale è stata aggiunta una nuova funzione, un sistema brevettato che offre la possibilità di  regolazione del sistema di ricarica automatica. Grazie ad una leva azionata attraverso la corona di ricarica in seconda posizione, si può cambiare il rapporto di velocità in funzione della quantità e dell’energia generata dai movimenti del braccio. La posizione scelta “high” (per lo sport) “medium” (per l’attività giornaliera) o “low” (funzione riposo) è indicata da una lancetta posta sul quadrante oltre che sul movimento visibile dal fondello.

Il design della cassa e del quadrante gli conferiscono un aspetto robusto e possente che lo rendono perfetto anche per le attività sportive più intense. La cassa con lunetta e fondello avvitati garantiscono un’ elevata impermeabilità fino a 500 metri.

Il De Bethune DB24 Vetrois presenta una cassa in tre parti in titanio con lunetta in titanio,  vetro zaffiro con doppio trattamento antiriflesso, fondello avvitato, corona a vite, cinturino in pelle impermeabile con fibbia in titanio. Il quadrante è in titanio azzurrato alla fiamma con finitura satinata De Bethune, indici a vite alternate a titanio blu e titanio lucidato a mano, scala dei minuti periferica alla lunetta, lancette esclusive De Bethune in titanio e acciaio lucido su quattro livelli.

Il movimento è il calibro automatico De Bethune DB2424 30 mm con doppio bariletto autoregolatore, rotore titanio/platino, ponte del bilanciere in titanio con bilanciere brevettato titanio/platino e triplo parachute,  28.800 alternanze orarie/4 hertz, 53 rubini, 140 ore di riserva di carica.

www.debethune.ch

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

Bugatti Veyron Sang Noir

Manifesta 7: l’arte contemporanea In Trentino Alto Adige