David Beckham dice addio al calcio

Monica
17/05/2013

David Beckham ha deciso di appendere le scarpette al chiodo: l'inaspettato annuncio del suo ritiro dal mondo del calcio è arrivato direttamente dalla sua pagina facebook

David Beckham dice addio al calcio

Futuro nella moda?

David Beckham ha deciso: dopo le partite di sabato prossimo contro il Brest e del 26 maggio contro il Lorient, appenderà le scarpette al chiodo.

L’annuncio del suo ritiro dal mondo del calcio arriva direttamente dalla sua pagina facebook, in cui scrive: “Ringrazio il PSG per avermi offerto la possibilità di continuare la carriera, ma penso che ora sia il momento giusto di smettere, giocando ad alti livelli”.

Dopo una carriera passata tra Manchester United e Real Madrid, l’esperienza americana ai Los Angeles Galaxy e le parentesi al Milan prima e al Paris Saint Germain quest’anno, il calciatore 38enne chiude una parentesi importante della sua vita.

“Se mi avessero detto quanto ero ragazzino che avrei giocato e vinto con la mia squadra del cuore, il Manchester United, che avrei giocato per la mia Nazionale e ne sarei stato capitano per più di 100 volte, che avrei giocato contro le squadre più forti del mondo, avrei risposto che era pura fantasia. Sono stato fortunato ad avere realizzato tutti questi sogni”, continua il centrocampista inglese, anche quest’anno al primo posto della classifica dei calciatori più pagati del mondo stilata da France Football.

Poi, spazio ai ringraziamenti ai fan, alla famiglia e alla moglie Victoria e ai loro quattro figli che gli “hanno dato l’ispirazione e il supporto per giocare ad alti livelli per un così lungo periodo”.

Beckham lascia con alle spalle un palmares invidiabile: in carriera ha vinto 10 titoli nazionali (6 con il Manchester United, 2 con i Los Angeles Galaxy, 1 con il Real Madrid e uno con il Paris Saint Germain), 2 coppe d’Inghilterra, 2 Charity Shield, 1 Supercoppa di Spagna, 1 Champions League e 1 Coppa Intercontinentale (nel ’99 con lo United, anno in cui si è classificato secondo per il Pallone d’Oro alle spalle di Rivaldo).

Infine, un accenno sul futuro: “Nulla potrà mai sostituire completamente il gioco che amo, però mi sento come se stessi iniziando una nuova avventura e sono veramente entusiasta di quello che mi aspetta. Ho la fortuna di aver avuto molte opportunità durante tutta la mia carriera e ora sento che è il mio momento giusto di andare oltre”.

Una carriera nella moda o nello show-biz?

David Beckham con la moglie Victoria e la figlia Harper