Dariel Up 55, razionalità sulle onde

Design di Marino AlfaniEcco un nuovo yacht made in Italy che unisce modernità e design. Nasce dallo studio di progettazione CentroStile, che si occupa prevalentemente di concept design, progettazione esecutiva, interior design, e una importante partnership.
Si chiama Dariel Up ed è il nuovo mega-tender di 55 piedi, creato dalla collaborazione tra il giovane designer Marino Alfani, engineering di Davide Cipriani ed il suo CentroStile e la Dariel Yacht.

Rappresenta un mix tra linee aggressive e razionalità e una perfetta simbiosi tra ergonomia e spazio. In coperta, la plancetta si trasforma in un prendisole o in una zona pranzo per otto persone. Sono state poi studiate due ali laterali che permettono un aumento della vivibilità del pozzetto dando inoltre un senso tattile di contatto con il mare.

La progettazione di questa nuova imbarcazione ha permesso di raggiungere elevate performances grazie alla scelta di linee d’acqua studiate con l’uso del modernissimo CFD (Computational Fluid Dynamics). Al progetto, che prevede doppia motorizzazione MAN V8 1.200 hp (882 kW a 2300 g/min) per un totale di 2.400 hp, sono state associate le avveniristiche trasmissioni a idrogetto Kamewa che assicurano silenziosità, assenza di vibrazioni e soprattutto che fanno volare questo splendido rib, motoryacht ad oltre 50 nodi.

Il layout degli interni é completamente custom.

Dariel Up 55, scheda tecnica

Loa = Lunghezza fuori tutto ISO 8666: 16,93 m
Lh = Lunghezza di costruzione ISO 8666: 16,88 m
Lg= Lunghezza al galleggiamento, a pieno carico: 13,01 m
Larghezza massima: 5,12 m
Dislocamento ad imbarcazione scarica e asciutta: 18,00 t
Dislocamento a pieno carico: 21,00 t
Numero massimo di persone imbarcabili: 14
Categoria di navigazione CE 2003/44: A
Velocità massima al dislocamento di 1/3 carico: 50 nodi
Velocità di crociera: 44 nodi
Deadrise con pattini di sostentamento idrodinamico: 19°
Carburante: 2.000 lt
Acqua: 300 lt

www.centrostiledesign.it

Avatar

Scritto da Francesca

Lascia un commento

Patrick De Maillard al Salone del Mobile 2011

L’anti-età che si attiva col sole