Dagli occhiali alle lenti a contatto: il lusso di un nuovo confort

Meglio gli occhiali da vista o le lenti a contatto? Questa domanda se la pongono in molti e una risposta universalmente valida non esiste.

Meglio gli occhiali da vista o le lenti a contatto? Questa domanda se la pongono in molti e una risposta universalmente valida non esiste. Quando si fa una scelta di questo tipo i fattori da prendere in considerazione sono molteplici. In primo luogo, deve essere un medico specialista a prescrivere la soluzione più adeguata ai nostri occhi, dopo aver svolto una visita oculistica molto accurata. Noi dobbiamo prendere in considerazione le soluzioni che più si adattano al nostro stile di vita e alle nostre esigenze quotidiane.

Gli occhiali da vista piacciono e rappresentano un accessorio di lusso e di tendenza, che dona carattere e personalità. Ve ne sono di ogni stile, per ogni attitudine. Per alcuni personaggi dello star-system gli occhiali da vista sono diventati un tratto caratteristico, il simbolo di un’icona di stile.Le più celebri maison di moda presentano linee di occhiali che sono dei veri e propri gioielli. Tuttavia, indossare gli occhiali potrebbe non fare sempre al caso nostro.

La montatura dell’occhiale incornicia la vista, rendendo faticosa la visione laterale. L’occhiale non garantisce una visione completa e in alcuni punti della lente questa può risultare addirittura distorta. Un altro problema che riscontrano tutti coloro che indossano gli occhiali da vista è che questi si appannano con molta facilità. Basta uno sbalzo termico per trovarsi la vista completamente offuscata. Indossando la mascherina, la cosa è diventata un fastidio ricorrente per molti. La situazione è ancora più complessa quando si pratica sport: capovolte, pallonate, contatti fisici, scatti e movimenti improvvisi potrebbero far cadere gli occhiali, causandone la caduta, la rottura e addirittura danni a chi li indossa. Non per ultima, subentra anche un’importante questione di natura estetica: è bello mostrare il proprio volto. Gli occhiali coprono il viso e in alcuni casi ne alterano le proporzioni. Indossando occhiali molto spessi, infatti, gli occhi possono apparire rimpiccioliti o ingranditi, innaturali nella loro dimensione rispetto al resto del viso.

Non è un caso che in questo periodo il mercato delle lenti a contatto stia vivendo una crescita folgorante. Le lenti sono infatti la risposta migliore per chi cerca una visione a tutto campo, la massima libertà nei movimenti e un aspetto sempre naturale. Il mondo delle lenti a contatto si è evoluto in modo sorprendente negli ultimi anni. Oggi si punta al massimo confort e al benessere dell’occhio grazie a nuove tecnologie sempre più sofisticate. La ricerca ha portato progressi straordinari in questo senso. Le lenti a contatto di ultima generazione sono sempre più simili a delle gocce che si adattano alla naturale fisiologia dell’occhio.

Il loro alto grado di traspirazione permette un’ottima ossigenazione della cornea, sono altamente biocompatibili e idratano costantemente l’occhio. Le lenti a contatto Acuvue Oasys 1 day, ad esempio, sono dotate della tecnologia Hydraluxe™. Questa imita i meccanismi naturali dell’occhio umano, stabilizzando il suo film lacrimale per tutta la giornata. Offrono quindi una visione, nitida e chiara, mantenendo l’occhio idratato. Sono lenti di tipo giornaliero, ideali per chi vuole evitare di disinfettare le lenti ogni giorno. Fino a poco tempo fa, infatti, uno degli elementi che più intimoriva gli aspiranti portatori di lenti era la loro manutenzione. Le lenti giornaliere permettono la massima igiene e nessuna manutenzione. Ogni giorno si indossa una nuova lente, estratta da una confezione perfettamente sterile.

Ad ogni modo, il mercato offre ampia scelta per ogni esigenza. Sempre la Acuvue Oasys propone anche lenti bisettimanali, studiate per garantire un confort a lungo termine. Dotate di protezione dai raggi UV e UVA, sono l’ideale per chi passa molto tempo davanti a uno schermo. Mantengono la cornea idratata, ossigenata e fresca. Si può optare anche per lenti a contatto mensili in silicone idrogel. Il loro altissimo grado di tollerabilità le rende perfette per essere indossate molto a lungo. Ogni sera vanno tolte, disinfettate e riposte nella custodia con l’apposito liquido. Chi non volesse pensieri può scegliere le lenti permanenti, sottilissime e idratanti, studiate per essere indossate anche durante la notte. Altamente permeabili all’ossigeno possono essere indossate in modo continuato fino a 30 giorni e 29 notti. Le lenti permanenti sono una soluzione molto pratica, ma non si adattano a ogni tipo di occhio. Come sempre, deve essere un medico a prescriverle e le sue indicazioni vanno seguite con la massima cura. Le lenti di ultima generazione vanno incontro a ogni esigenza, basta solo trovare quelle più adatte. Portano il confort su nuovo piano. Comodità e libertà oggi sono il lusso più autentico.

Written by Andrea Principe

Il look vintage di Lady Gaga in “House of Gucci”, dalle acconciature al vestiario

Skin Care maschile: cosa cambia da quella femminile e quali sono i prodotti da usare