Da Pisa il nuovo Lange Zeitwerk

Arriva in Italia il capolavoro della casa tedesca

Lo avevamo mostrato sulle pagine di Luxgallery praticamente in contemporanea con la sua presentazione mondiale, avvenuta nel maggio scorso a Berlino. Torniamo a parlare del Lange Zeitwerk, perché dal 15 ottobre arriva ufficialmente in Italia, da Pisa Orologeria, in Via Pietro Verri (ang. Via Montenapoleone, 9) a Milano. Il nuovo gioiello della meccanica firmato A. Lange & Söhne, approda dunque nel nostro Paese, scegliendo uno dei luoghi d’elezione per l’alta orologeria contemporanea e offrendosi finalmente agli sguardi e alle attenzioni degli appassionati più smaliziati e competenti.

Merita di essere ricordato che la lettura digitale dell’ora proposta dal Lange Zeitwerk, è una delle sfide che da tempo immemore si combattono nel mondo dell’orologeria. Dall’800 a oggi, passando naturalmente anche per i quarzi con display LCD, la possibilità di vedere l’ora non con le lancette ma con dei numeri ha di fatto periodicamente diviso questo mondo tra innovatori e tradizionalisti. La Lange ha scelto ancora una volta di realizzare qualche cosa di unico, non visto fino ad oggi: un saltarello con l’indicazione delle ore e dei minuti sovradimensionata e posta orizzontalmente sul quadrante. Il suo nome è Zeitwerk (letteralmente “Opera del Tempo”) e al suo interno troviamo un altrettanto nuovo movimento, calibro Lange L043.1 di manifattura, carica manuale, 388 componenti, 66 rubini, 2 castoni d’oro avvitati, spirale di altissima qualità prodotta in manifattura.

La presentazione ufficiale si tiene da Pisa giovedì 15 ottobre 2009, dalle 15 alle ore 18. Ad attendere appassionati e collezionisti, nonché tutti i lettori delle nostre pagine, ci saranno sia i tecnici della A. Lange & Söhne, sia gli esperti della celebre orologeria milanese.

Paolo Gobbi

Avatar

Written by Redazione

Dior Granville in un sito

Aspettando Foto&Photo 2010