Da Mosca a Jakarta: nuove mete per lo shopping

Da Burberry a Corneliani, da Transit a Pignatelli, le nuove boutique per gli appassionati delle grandi marche

Sono numerose le nuove boutique delle grandi firme aperte in ogni parte del mondo, dall’Europa all’Estremo Oriente.
Non si ferma la corsa di Burberry che ha da poco inaugurato presso il Grand Indonesia East Mall a Jakarta, in Indonesia, uno store di oltre duemila metri quadrati con schermi a cristalli liquidi e pellicole illuminate applicate alle pareti che presentano le ultime sfilate. Arredamento su misura e sfumature di bianco caratterizzano gli ambienti che accolgono diverse collezioni del marchio, dall’abbigliamento, agli accessori, ai profumi.

Nuove aperture anche per Corneliani, che conferma una forte spinta sui mercati dell’Est con tre monomarca a Odessa in Ucraina, a Mosca e a Yerevan in Armenia. Come sempre, ogni spazio evidenzia il nuovo concept del marchio, con  un living confortevole dove la scelta è semplificata dalle modalità di presentazione della collezione e dall’atmosfera del luogo.
Gli stessi materiali, marmo collemandina rosso a terra, parete in marmorino, vetri fumé, arredi in legno tanganika, dettagli in acciaio, carbonio e sedute in pelle nera, trasmettono un forte impatto emotivo e determinano la riconoscibilità del mondo Corneliani. Estetica e logica governano la distribuzione delle aree, scandita da gradini o quinte, dove trovano evidenza le diverse collezioni: formale, sportswear, accessori. Per il Su Misura un salotto con arredi propri di una casa.

Un altro nome del made in Italy ha scelto, invece, la Spagna e Madrid per il primo monomarca interamente dedicato all’uomo. Si tratta di Carlo Pignatelli che ha inaugurato la boutique nella piena atmosfera del Barrio de Salamanca. Centosessanta metri quadri  distribuiti su due piani  diventano la prestigiosa vetrina della capitale per le collezioni classico e cerimonia uomo dello stilista. Decorazioni, arredi  nelle tonalità chiare, sperimentali e moderni per creare un ambiente accogliente ed avvolgente per la clientela spagnola. Ma anche vetrine espositive super-size . Il nuovissimo punto vendita è così il nuovo step su un mercato – quello spagnolo-  dove  la griffe non solo è una presenza di spicco ma rappresenta il 30% dell’export wholesale.

Sceglie Pechino Transit, che prosegue con le nuove aperture nel mondo, dopo San Sebastian e Berlino. Il flag ship store si trova secondo piano del China Central Place shopping mall. Lo store si sviluppa su una metratura di 120 mq, con un arredamento lineare e pulito, elegante ed in armonia con la filosofia del marchio. I materiali usati sono grezzi, come il teak non trattato per mensole e tavoli. I colori sono il bianco, il grigio perla accompagnati dal colore caldo del legno per un’atmosfera rilassante. Le linee commercializzate all’interno saranno la Transit e la Tandem, sempre di proprietà.

Predilige, invece, il fascino esclusivo di Via Borgospesso 24 nel quadrilatero della moda di Milano Andrea Pfister del Gruppo Antichi Pellettieri. Considerato fra i più grandi designer di calzature, presenta creazioni dai temi più svariati e fantasiosi che danno vita a vere e proprie opere d’arte.

Avatar

Written by Redazione

Expo 2010: presentato il padiglione italiano

Christian Lacroix per un grattacielo a Dubai