Da Francoforte con furore

Alcune delle novità più interessanti dal Salone

Negli scorsi mesi vi avevamo già annunciato delle anteprime straordinarie come la Rolls-Royce Ghost, la Maserati GranCabrio o la Ferrari “458 Italia”, ma in questi giorni, il Salone di Francoforte sta accendendo i riflettori su delle vere e proprie chicche a quattro ruote.

Ha aperto, infatti, i battenti il 17 settembre uno degli appuntamenti più attesti degli appassionati d’auto che potranno ammirare le ultimissime novità in quanto a motori fino al prossimo 27 settembre. Arrivato alla sua 63esima edizione l’ Internation Motor Show di Francoforte si estende su una immensa superficie di 225,000 m2 pronti ad ospitare 1000 espositori e circa 1 milione di visitatori.

E se a Francoforte non mancano proposte per tutti i gusti ed esigenze ecco alcuni modelli che non possono non essere ammirati.
Partiamo dalla Lamborghini Reventón Roadster, supersportiva estrema spinta da un V12 da 670 cv e proposta in livrea grigio opaco passando dalla piccola ma grintosissima Abarth 695 «Tributo Ferrari » , con i suoi 180 cv e un alle¬stimento sportivissimo, fino alla Aston Martin Rapide , che incarna una nuo¬va sfida nel ristretto ambito delle coupé a quattro porte.

Limited edition per Porsche che al Salone presenta, oltre alla 911 Turbo e alla 911 Gt3 destinata alle gare, un’ulteriore variante della 911, da 403 cv e realizzata in soli 250 esemplari.
Sta facendo parlare molto di sé, e non sempre benissimo, la nuova Jaguar Xj che grazie all’utilizzo dell’alluminio, trattato con tecniche di derivazione aerospaziale, pesa 150 chili meno rispetto alle dirette concorrenti. Dotata di motore da 275 cavalli (il V6 diesel) presenta una carrozzeria realizzata con il 50% dei componenti riciclati, con possibilità di aumentare la percentuale al 75.

Ovviamente trovano spazio anche novità meno irraggiungibili ma pur sempre degne di nota come le due novità, decisamente sportive, in casa Mini, la Concept Coupé e la Roadster o la 5 Gt e la X1 di casa Bmw.

Grande trend di questa edizione 2009 del Salone di Francoforte sono le vetture elettriche tra le quali spiccano supercar come l’Audi R8 e la Mercedes Sls Amg che dichiara 563 cv di potenza.
Tra le ibride segnaliamo la Bmw « Vision Efficient Dynamics », vettura futuribile dotata di un piccolo motore turbodiesel tre cilindri accoppiato a due motori elettrici o la concept ix- Metro della Hyundai, una city car a forma di Suv.

Orari di apertura:
Il Salone di Francoforte 2009 sarà visitabile dal pubblico dal 19.09.2009 al 27.09.2000, mentre il 17 ed il 18 saranno i giorni dedicati alle testate giornalistiche.
L’ orario di apertura della fiera è dalle 9.00 alle 19.00.

Costi:
Biglietti Normali:
Biglietti per operatori: (17 e 18 settembre) € 45,00

Biglietto Giornaliero per il pubblico (19-27 settembre)
– weekend (19, 20, 26 o 27 settembre) € 15,00
– Giorni lavorativi (21-25 settembre) € 13,00

Biglietti Ridotti:
Bambini (6-14),studenti, militari, servizio civile (con documento) (*) € 7,50
Biglietto pomeridiano € 8,00
Biglietto pomeridiano bambini, studenti € 4,50
Disabili € 5,00 o entrata gratuita (a seconda del livello di invalidità)

Numeri utili:
Centro Fieristico
Main, Francoforte
Tel. +49 (0) 69 / 7575-5000.

English Version

Written by Francesca

Transvital Regenerating Line

Franco Pianegonda, nasce la linea per bambini