Cucinelli cresce nel semestre

Trainato dai mercati esteriÈ positivo il primo semestre del 2012 per Brunello Cucinelli, che ha registrato un fatturato pari a 135,2 milioni di euro, in crescita del 16,1% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

La maison italiana del cachemire, da qualche mese quotata in borsa, deve i buoni risultati del periodo all’andamento delle vendite sui mercati esteri, che nel complesso valgono ora il 73% del fatturato.

In Europa, attualmente l’area geografica di maggior peso per l’azienda, i ricavi sono cresciuti del 17%, mentre in Nord America hanno fatto segnare un +23%.

Eccezionale l’exploit registrato dall’area Greater China, che con un incremento delle vendite pari al 52% rappresenta oggi il 5% dei ricavi totali del brand.

I dati relativi alla redditività sono attesi per fine agosto, dopo la riunione del cda prevista per il 28 del mese, durante la quale sarà approvata la relazione semestrale.

Avatar

Written by Redazione

Riapre a Firenze il Sesto on Arno

Isabella Rossellini per Bulgari