Crociera esclusiva in Liguria

A bordo del veliero d’epoca Goletta Liguria

Tutta la Liguria vista dal mare.
Ecco un’idea per l’estate 2011: una crociera di 70 giorni a bordo della storica Goletta Liguria, approdando in 40 porti turistici della Regione.

Dal 2 agosto al 10 ottobre 2011 il mare antistante i 359 chilometri della costa ligure sarà solcato dal veliero d’epoca che salperà dal porticciolo Duca degli Abruzzi, sede dello Yacht Club Italiano.

Ecco in dettaglio le tappe che toccheranno i porti della riviera di Ponente: San Remo, Bordighera, Taggia, Santo Stefano al Mare e San Lorenzo al Mare, Imperia, Diano Marina, San Bartolomeo al Mare, Andora, Alassio e l’isola della Gallinara, Loano, Finale Ligure, Savona, Celle Ligure, l’isola di Bergeggi, Varazze ed Arenzano.

Vernazza

A settembre, invece sarà la volta della riviera di Levente: Camogli, le esclusive baie di Santa Margherita e Portofino, il porto Carlo Riva a Rapallo, Chiavari, Lavagna, la Baia del Silenzio di Sestri Levante, le Cinque Terre, patrimonio dell’umanità Unesco.

La Goletta Liguria si dirigerà poi alla marina del Fezzano, nel golfo de La Spezia (Porto Lotti e Mirabello), nello splendido scenario naturale disegnato dall’isola Palmaria e dal promontorio di Portovenere, per finire a Lerici, Ameglia e Bocca di Magra.

Gran finale di nuovo a Genova, in occasione del 51esimo Salone Nautico di Genova, dove sarà presentato il diario di bordo e l’inedito archivio video in alta definizione sui porti e le meraviglie della Liguria.

La crociera sarà anche l’occasione per raccontare i nove progetti europei dedicati al mare e alla nautica a cui la Regione aderisce.
Ecco le questioni all’ordine del giorno: l’incremento dell’accoglienza turistica dei porticcioli e della loro funzione di porte verso l’entroterra (Pitt Ports, Tpe, Odyssea), la salvaguardia del litorale, della biodiversità (Resmar e Corem) e dell’habitat marino del Santuario dei Cetacei (Gionha). Non mancano poi obiettivi che incoraggiano lo sviluppo di economie rurali e di pesca (Marte+), delle aziende del comparto nautico (Innautic) e degli itinerari del gusto (Terragir).

“Vogliamo far capire ai turisti che la Liguria è una regione unica per bellezze naturali di costa e entroterra. Solo qui, per esempio, è possibile fotografare un camoscio con lo sfondo del mare. Per questo il progetto Goletta, una partnership tra Regione, sponsor e organizzata dallo Studio Manritti è importante per comunicare sia con gli abitanti, che con i visitatori” afferma l’assessore all’ambiente della Regione Liguria, Renata Briano.

Bellezze paesaggistiche, cultura, gastronomia, questioni ambientali, sono gli ingredienti vincenti per scoprire la Liguria da un’angolatura privilegiata: il suo mare.

Sarà possibile seguire l’intero viaggio nel suo svolgersi attraverso il sito: www.golettaliguria.it

Written by Chiara

MW by Matthew Williamson

Festival del cinema di Venezia 2011, le giurie