Crioterapia: per un corpo perfetto in spiaggia senza ricorrere a metodi invasivi

La prova costume è vicina, quindi sotto con le corse al parco e se non siete soddisfatte, tranquille che c’è la crioterapia. La crioterapia significa letteralmente “cura con il freddo”. La crioterapia s’inserisce tra i nuovi metodi di cura, senza bisogno del bisturi.

In realtà, la crioterapia ha origini antichissime. il freddo, inteso anticamente come strumento per alleviare i mali più semplici (febbre, contusioni, traumi muscolari), è oggi utilizzato per trattare disturbi dermatologici di media entità e soprattutto per ‘’curare’’ gli inestetismi della cellulite.

Crioterapia da star

La crioterapia può bruciare fino a 800 calorie in un’ora. Questa tipologia di trattamento ha preso il via in Giappone e inizialmente serviva a curare l’artrite, ma anche a rilassare i muscoli in seguito a un allenamento. La sua diffusione sta aumentando tanto da essere usata da atleti, alcuni molto noti come il calciatore Cristiano Ronaldo, ma anche da celebrità come Lindsay Lohan e la top model Jessica Stam. La crioterapia stimola il metabolismo e aiuta a combattere la cellulite.

Come funziona?

Si deve stare per 180 secondi all’interno di un apposito macchinario, o di una stanza, dove si viene esposti a temperature che vanno dai meno 120 ai meno 160 gradi. La criosauna è una cabina circolare che lascia fuori la testa, la criocamera, invece, è una stanza dove possono entrare fino a sei persone. Prima di potervi accedere si deve stare in uno spazio a meno 60 grandi per trenta secondi affinché il corpo si abitui.

I benefici della crioterapia

Il risultato della crioterapia è: tessuti della pelle più tonici e una riduzione degli inestetismi della cute, come quelli causati dalla cellulite. L’applicazione riesce nell’intento di tonificare, produce collagene, ma stimola anche il metabolismo. A livello muscolare la crioterapia funziona molto bene per recuperare a seguito di un infortunio e infiammazioni, non a caso è molto utilizzata dai calciatori. Non ha controindicazioni, se non per casi di ipersensibilità al freddo, cardiopatie, gravidanza e infezioni in corso. In più ogni seduta ha un consumo da 300 a 500 calorie, e grazie all’aumento delle endorfine.

Costo della crioterapia

Per una criosauna il costo può variare dalle 200 alle 400 euro a seduta. Ma se il risultato è assicurato, la cifra è relativamente importante.

Avatar

Scritto da chiaradinunzio

#Myconfidentbeauty, modella sì ma prima di tutto donna come tutte le altre

Chiara Ferragni e il selfie con Leone in passeggino: gli haters si scatenano