C.P. Company a Milano Moda Uomo

La primavera estate 2010 lascia le caviglie scoperteEasy to wear. Ecco il fil rouge della collezione primavera estate 2010 presentata a Milano Moda Uomo da C.P. Company.
A caratterizzare la prossima stagione ci pensano un amalgama di tessuti e inedite composizioni he donano una nuova mano, chic e confortevole, all’estetica del vestire maschile.

Sopra si alternano giacche dal taglio sartoriale a cardigan blu scuro effetto e camicie per tutti i gusti. I pantaloni sono al ginocchio stile bermuda o si affusolano lasciando scoperte le caviglie donando un tocco decisamente informale al look.
Non mancano felpe con il cappuccio e occhiali d’aviatore incorporati, maxi cardigan da portare aperti  e scarpe stringate o mocassini all’insegna delle praticità.

I tessuti sono abbinati in maniera originale alternando lino, cotone, sete e viscose.
Il blu è declinato in tutte le nuance: notte, inchiostro, reale, indaco, petrolio fino al fiordaliso, cielo e polvere. A completare la pallette cromatica ci pensano il bianco naturale, l’avorio, il mastice, lo champagne e il sabbia.

Grande debutto come head designer di Wallance Faulds, stilista scozzese molto voluto da Carlo Rivetti, patron della maison, che ha dichiarato: “ Lavoreremo insieme sull’evoluzione del mondo C:P:Company, nel totale rispetto degli ideali passati, verso il futuro.”

“Sarà un’avventura e allo stesso tempo una sfida – ha commentato Faulds,  continuando – Sono emozionato e fiducioso. Pensare all’evoluzione di questo marchio apre una serie di possibilità e potenzialità infinite, ed è per me un onore aver ricevuto questo incarico”.

Written by Francesca

La classifica delle città più vivibili al mondo

Milano Moda Uomo PE 10 le sfilate di sabato