Cosa è un lusso nella società contemporanea? Lussuoso non è necessariamente sinonimo di costoso

Cosa è un lusso? Per molti è sinonimo di costoso, ma in realtà non è proprio così. Anzi. La risposta è tutt’altro che banale e scontata

Cosa è un lusso? Di lusso, locuzione aggettivale, è una parola riferita a tutto ciò che comporta grande spesa, o ha carattere voluttuario, raffinato, e non è, in sé stesso o nelle sue qualità, strettamente necessario. Articoli, oggetti, generi, prodotti, consumi, abiti, automobili, appartamenti e attici. Per molti, infatti, è sinonimo di costoso, ma nella realtà delle cose non è proprio così. Anzi. La risposta è tutt’altro che banale. L’etimologia della parola deriva dal latino: lusso viene da lùxus, che indica una esuberanza di vegetazione e, per estensione, di beni. Dunque il lusso è il superfluo o l’eccessivo, se si vuole prendere l’accezione negativa del termine. Oppure il meraviglioso, se si vuole prendere il significato positivo del termine.

Cosa è un lusso? Superfluo o meraviglioso?

Il lusso, in breve, è qualcosa di cui si potrebbe fare a meno. Un “di più”. Qualcosa, però, che ha anche la caratteristica di essere incredibile e soprattutto prezioso. Non per forza costoso. Perché di questi tempi si sta affermando un modello alternativo all’eccentrico ad ogni costo e all’ostentazione pura. Le cose di cattivo gusto e comprate a caro prezzo sono superflue e volgari. Il lusso moderno, invece, rispetta dei concetti profondi come quelli dell’unicità, della sostenibilità, dell’ecocompatibilità, del riappropriarsi del proprio tempo e (perché no?) del bello. Ciò significa che anche un individuo con una capacità di spesa media può vivere nel lusso. Ovviamente nell’Occidente moderno.

Luxury significa davvero costoso oppure superfluo e non strettamente necessario?

Come dimostrare di possedere beni di lusso senza spendere cifre astronomiche e considerevoli? Ad esempio acquistando vestiti e scarpe di buona fattura e magari conservandoli più a lungo. Coltivando interessi e hobbies non banali, dedicandosi a passioni raffinate e interessanti. Altresì collezionando oggetti unici e che durano nel tempo. Con meno di 200 euro di spesa, di fatto, si può avere al polso un orologio analogico unico e “prezioso”: questo è il vero lusso al giorno d’oggi, non certo acquistare un orologio a batteria di qualche celebre Maison proibitiva. Vivere bene e nel lusso non è una questione di prezzo. Bensì di gusto. Coco Chanel dichiarò: “Alcune persone pensano che il lusso sia l’opposto della povertà. Non lo è. È l’opposto della volgarità”. È evidente come l’idea del lusso si concretizzi in fenomeni diversi a seconda delle convenzioni e dei limiti che una società si dà regole del vivere comune. Se è vero che il concetto del lusso è mutevole, è altrettanto vero che ogni società, ha permesso di formulare una sua grammatica del lusso. Fatta di oggetti, design, stili di vita e molto altro.

Auto più lussuose al mondo

Cosa è un lusso? “La legge del lusso non è aggiungere, ma togliere”. (Giorgio Armani)

Il tema controverso del lusso ha sempre diviso le società al proprio interno. I suoi sostenitori individuano in esso una molla per l’avanzamento e il progresso collettivo, o fonte autorevole nella casella export del bilancio di una nazione. Mentre i suoi contrari lo vivono come uno strumento di perdizione morale e schiaffo alla povertà. Quale sarà la verità? Le origini del temine, oltre la valenza etimologica, valgono più del presente lussuoso. Contemporaneamente, anche un’accesa propensione al futuro è percepita come un valore deluxe. È vero che oggi il concetto del tempo è legato strettamente con quello del lusso. Gli oggetti di lusso non si possono avere subito. L’attesa è fondamentale per preservare la qualità. Senza chiedersi il reale motivo dell’attesa, bisogna mettersi in lista e far passare il tempo. Ebbene: occorre ben più di anno per un mocassino di Gucci e, se necessario, pazientare mesi prima di poter acquistare una delle poche migliaia di Ferrari sfornate dall’azienda di Maranello. Ed è lo stesso per cui le formule limited edition e serie numerata esercitano un fascino unico nel suo genere.

I beni di lusso sopravvivono nel tempo. Sono eterni!

I beni di lusso sopravvivono nel tempo. Non essendo “alla moda e di tendenza”, i veri oggetti di lusso sanno essere sempre al passo con i tempi. “Un diamante è per sempre”: non è un mero aforisma, ma un fatto oggettivo che va ben al di là del materiale di cui è composto un solitario. “E se il lusso è eterno, è anche virtù dell’eccellenza da cui nasce”. Quello della materia prima con cui sono realizzati i prodotti di lusso: le pelli più pregiate, le sete più preziose, il cachemire più soffice, i metalli più rari, i tessuti più ricchi e le pietre più pure e rare. Perché il luxury non è solo ostentazione di un simbolo, ma altresì sostanza. Perché si rivolge ai pochi in possesso degli strumenti culturali per riconoscere la preziosità e l’unicità.

Avatar

Written by valentinabissoli

Fenomeno TikTok: cifre da capogiro per gli influencer più pagati dell’anno

Chi è la fidanzata di Gilles Rocca Miriam Galanti? Età, carriera, amore

Chi è la fidanzata di Gilles Rocca? Si chiama Miriam Galanti ed è bellissima