Coronavirus, morto il Principe Filippo? Il mistero di Buckingham Palace

La sua scomparsa dalla vita pubblica e l’ascesa della pandemia mondiale causata dal Coronavirus, hanno fomentato le indiscrezioni

“Il Principe Filippo è morto. Ma la Regina Elisabetta è costretta al silenzio”. Sarebbe questa la fuga di notizie che negli ultimi giorni sta rimbalzando da un tabloid all’altro, britannico e non, creando dibattito e sconcerto sui social network. Il principe Filippo, 98 anni, è rimasto per gran parte del tempo nella tenuta Sandringham Estate, fin dal suo pensionamento nel 2017. La sua scomparsa dalla vita pubblica e l’ascesa della pandemia mondiale causata dal Coronavirus, hanno provocato voci, poco fondate, secondo cui il Duca di Edimburgo sarebbe morto.

Questa indiscrezione, così com’è comparsa, è stata immediatamente smentita da Buckingham Palace. Che ha negato negato negato.

C’è chi sostiene che la Regina Elisabetta stia mantenendo il riserbo perché fare i funerali ora sarebbe troppo pericoloso a causa del Coronavirus. Poi c’è chi invece alla morte del Principe Filippo non ci crede, o non ci vuol credere, e taccia la cosa come una banale fake news. La cosa che perplime di più i pessimisti è che la Bbc ha fatto sapere che a corte si sta valutando l’ipotesi di mandare in onda un messaggio televisivo straordinario della Regina alla Nazione. Ebbene, l’ultima volta che Elisabetta II si servì di un messaggio televisivo straordinario, per comunicare ai suoi sudditi, fu quando morì sua madre. Era il 2002, e Elizabeth Angela Marguerite Bowes-Lyon aveva 101 anni d’età. Altri punti della situazione che fomentano la teoria complottista sono: l’età del Principe Filippo; l’impossibilità di celebrargli un funerale degno; le disposizioni sulle sue esequie, pare che negli ultimi giorni si siano arricchite di richieste. Scandagliamoli tutti.

I motivi per cui il Principe Filippo sarebbe già segretamente morto

Con i suoi 98 anni Filippo è sicuramente sovraesposto alla minaccia del Coronavirus. Soprattutto tenendo conto che lo scorso dicembre il principe consorte era stato ricoverato in una clinica ospedaliera. La causa fu una brutta sindrome influenzale che, trascinatasi per settimane, lo costrinse al ricovero ospedaliero poco prima di Natale. Dunque c’è chi ipotizza sia morto in questi giorni, giorni in cui la pandemia in corso impedisce di celebrare qualsiasi funerale. Da qui il sospetto che la famiglia reale stia temporeggiando a dare la notizia. Una volta appreso l’annuncio ufficiale di Buckingham Palace, sul fatto che il principe Carlo fosse risultato positivo al tampone del Coronavirus, la teoria non ha fatto altro che rafforzarsi. Passiamo all’ultimo punto, la disposizione delle esequie del Principe Filippo, oltre quelle decise da tempo, pare che nuove richieste ultimamente abbiano fatto capolino. Il rito funebre si dovrebbe tenere alla presenza della famiglia, degli amici e dei capi di Stato dei paesi del Commonwealth. Si raduneranno attorno al feretro nella cappella di San Giorgio a Windsor Castle, secondo lo stile di un funerale militare inglese. Inoltre il Principe 98enne vorrebbe essere sepolto nei giardini di Frogmore, nel parco del Castello di Windsor, dove già riposano le salme della Regina Vittoria e del Principe Alberto. Non nella cappella di Westminster dove sono sepolti molti altri esponenti della Famiglia Reale. Il mistero è fitto, il risvolto potrebbe rivelarsi tristemente vero. E tu che ne pensi?

Coronavirus, Principe Carlo d’Inghilterra positivo: lui e Camilla fuggono in Scozia

Avatar

Written by Erika Barone

Da Jennifer Lopez a Cindy Crawford: le star acqua e sapone durante la quarantena

Chiara Nasti: confessione inedita sulle Instagram stories