Coronavirus, morta la Principessa Maria Teresa di Borbone Parma: prima vittima tra i reali

Maria Teresa la prima reale al mondo (accertata, non scordiamoci del mistero sul principe Filippo d’Inghilterra) a morire di Coronavirus

La principessa spagnola Maria Teresa di Borbone Parma è la prima reale al mondo (accertata, non scordiamoci del mistero sul principe Filippo d’Inghilterra) a morire di Coronavirus. A rilasciare la dichiarazione a mezzo stampa, suo fratello, il principe Sixto Enrique. La principessa, lontana cugina del re Filippo VI, aveva 86 anni ed è venuta a mancare giovedì, a Parigi. Queste le informazioni riportate da suo fratello, il principe Sixto Enrique. Il suo funerale si è tenuto a Madrid venerdì.

Coronavirus, morta la Principessa Maria Teresa di Borbone Parma: prima vittima tra i reali
Principessa Maria Teresa di Borbone Parma, morta per Coronavirus all’età di 86 anni.

«Principessa Rossa», l’aveva soprannominata Josep Carles Clemente, lo storico del Juancarlismo, la stagione monarchica spagnola post-franchista. Aperta da re Juan Carlos, succeduto al dittatore, a metà dei ‘70. Maria Teresa di Borbone Parma, cugina di re Felipe VI di Spagna, morta a causa del coronavirus, prima esponente di un casato europeo a soccombere al virus che ha generato una pandemia, è sempre stata un’aristocratica sui generis. Una triste perdita.

Coronavirus, morta la Principessa Maria Teresa di Borbone Parma: prima vittima tra i reali

Le vittime del virus

A partire da domenica, 2.606 persone in Francia sono morte di coronavirus, ha annunciato tristemente il direttore generale della salute francese, Jérôme Salomon. Segnando un aumento di 292 morti in 24 ore. La Francia ha registrato un totale di 40.174 casi confermati di virus domenica, secondo il sito Web della sanità pubblica francese. Sono 2.599 casi in più rispetto a sabato, segnando un aumento del 6,9%, un aumento minore rispetto agli ultimi giorni. La Spagna ha anche registrato un aumento percentuale inferiore nel numero di casi negli ultimi giorni. Il paese ha registrato oltre 80.000 casi e 6.803 morti, secondo i dati della Johns Hopkins University. Anche la famiglia reale britannica è stata colpita dalla pandemia globale. Il principe Carlo, primo in fila al trono britannico, è risultato positivo al Coronavirus il 25 marzo. Charles, a sua volta, si è ammalato solo quindici giorni dopo aver incontrato il Principe Albert di Monaco, colpito anch’esso dal coronavirus. CLICCA QUI PER SAPERE LE CONDIZIONI DEL PRINCIPE ALBERT. Albert di Monaco ha scoperto, infatti, di essere risultato positivo poco dopo essersi visto faccia a faccia con Carlo, Principe di Galles.

Charles d’Inghilterra, Albert di Monaco

Carlo d’Inghilterra e Alberto di Monaco

Lo sfortunato incontro è avvenuto ad un evento WaterAid a Londra il 10 marzo. Pochi giorni dopo un membro dello staff di Buckingham Palace è risultato positivo al Coronavirus. Un portavoce della Clarence House ha dichiarato: «Il Principe di Galles è risultato positivo al Coronavirus. Ha mostrato sintomi lievi, ma per il resto rimane in buona salute e negli ultimi giorni ha lavorato come al solito da casa». Anche la Duchessa di Cornovaglia, Camilla, è stata sottoposta al test, ma pare non abbia contratto il virus. In accordo con il governo e la consulenza medica, il Principe e la Duchessa si sono auto-isolati in Scozia. Come sostiene la regina del pop Madonna: «Questo è il Covid-19. Non importa quanto sei ricco, quanto sei famoso, quanto sei divertente, quanto sei intelligente, dove vivi, quanti anni hai, che storie incredibili puoi raccontare: è il grande equalizzatore. È terribile e fantastico allo stesso tempo. Ci ha resi tutti uguali in molti modi diversi», aggiunge. Per poi concludere: «Siamo tutti sulla stessa barca e se la nave va a fondo andiamo a fondo tutti insieme».

Coronavirus, morto il Principe Filippo? Il mistero di Buckingham Palace

Avatar

Written by Erika Barone

Jo Squillo Instagram Dj Set: dove, quando, come assistere alla diretta

New Balance mascherina

Coronavirus: New Balance cambia produzione, non più scarpe ma mascherine