Como Lake Cocktail Week: l’arte della miscelazione sul Lago di Como

Arte della miscelazione: saper miscelare bene per creare un drink che racconta una storia…

E sarà proprio il Lago di Como, con i suoi profumi e le sue atmosfere, ad essere raccontato attraverso la Mixology dal 3 al 7 luglio 2019 con la Como Lake Cocktail Week. La Como Lake Cocktail Week, alla sua prima edizione, si preannuncia come appuntamento di riferimento del settore food & beverage. Cinque giorni dedicati alla Mixology e al Food Pairing seguendo il concetto del bere poco, ma bene e responsabilmente, con l’obiettivo di valorizzare ingredienti di qualità e di raccontare prodotti e segreti di bartender e chef delle location più belle del Lago di Como.

Como Lake Cocktail Week

Sono 35 le location coinvolte, dal centro città a salire fino Tremezzo e oltre e sulla sponda opposta fino al borgo di Bellagio. Si va dal Mandarin Oriental, Lago di Como di Blevio a Il Sereno di Torno, fino al Grand Hotel Villa Serbelloni di Bellagio e il Grand Hotel Tremezzo. Oltre alla Terrazza 241 dell’Hilton Lake Como, lo storico Harry’s Bar di Cernobbio e l’Infinity Bar dell’hotel Vista Palazzo, il nuovo cinque stelle lusso della città di Como che si affaccia sul Lungolago. Ogni location presenterà un signature cocktail abbinato ad un piatto studiato insieme allo chef ispirato al territorio del Lago di Como per odori, gusto, sentori e ingredienti.

Durante la cocktail week si svolgerà la “Best Cocktail on the Lake”, una competition per il miglior drink del Lago di Como, I drink, creati ad hoc per l’evento, saranno in limited edition, serviti quindi soltanto in quei giorni, e parteciperanno alla gara che eleggerà il Best Cocktail on the Lake. La giuria sarà composta da esperti del food e beverage, tra cui Mattia Pastori, barman alla guida della società di consulenza Non solo Cocktails e vincitore di Diageo Reserve World Class Italia 2016, Filippo Sisti, bar manager del nuovo Talea di Milano, e Franco Gasparri, master ambassador Diageo.

E poi ancora l’artista comasco Fabrizio Musa, Davide Caranchini, chef del Ristorante Materia di Cernobbio che quest’anno ha ricevuto la sua prima Stella Michelin, Carlo Boschi, senior brand manager di Veuve Clicquot, e altri ancora, che saranno svelati pochi giorni prima dell’evento. I giudici valuteranno il cocktail sotto il profilo tecnico, estetico e sensoriale.

Anche il pubblico sarà coinvolto in questa competizione: basterà condividere sul proprio account Instagram il cocktail preferito utilizzando tag e hashtag della Como Lake Cocktail Week (@comolakecocktailweek #BestCocktailontheLake e #DrinkLessDrinkBetter).

Il cocktail che avrà raggiunto il numero più alto di condivisioni avrà qualche chance in più di vincere il challenge, il resto dipenderà dal verdetto dei giudici.
Non mancheranno eventi dell’evento, degustazioni e masterclass. Il calendario degli eventi legati alla Como Lake Cocktail Week, le informazioni su come iscriversi ai vari appuntamenti sono sul sito ufficiale della manifestazione.

Leggi anche: Aperitivo in hotel, ma vista lago!

Avatar

Scritto da Soraya

Le freccine afro tornano a farci sognare: from '90 with love!

Le treccine afro tornano a farci sognare: from ’90 with love!

Jacquemus al decimo anniversario festeggia tra i campi di lavanda

Jacquemus al decimo anniversario festeggia tra i campi di lavanda