Collezioni autunno-inverno 2007-2008: la classe non è acqua

Prada, Hermes, Armani, Burberry e Valentino, ma anche Miu Miu, Chanel, Dior e Versace, il must have della prossima stagione per lei è un’attitude che sa di stile

Sulle passerelle dello scorso febbraio abbiamo visto sfilare le anticipazioni dei trend per il prossimo inverno e vi abbiamo anticipato alcune delle collezioni.

Oggi che siamo alle porte della stagione fredda facciamo un ripasso di quello che non dovrà mancare nei nostri armadi ricordandoci, che le parole chiave saranno stile chic e personalità rock per un risultato dalla femminilità unica.

Troviamo quindi la femminilità formato medioevo di Burberry, la donna sicura, delicatamente superiore, mai stressata di Armani, quella preziosa e sexy di Roberto Cavalli e la femme fatal bella e piena di glamour di Valentino.
Poi Prada con le sue creazioni che fanno dello stile un connubio di sperimentazione e ricerca, Versace che ripropone la sensualità calibrata e quasi minimal o John Galliano per Christian Dior che ne racconta invece una versione nostalgica e molto chic.

Karl Lagerfeld per Chanel mette in scena un’esuberante pattinatrice sul ghiaccio boho-chic.
Miuccia Prada per Miu Miu si orienta alla ricerca di una sensualità più intimista e un po’ anni ’50 esaltata da scarpe anni’40 decorate e dai tacchi altissimi.
Il garbo e lo stile dei modelli Ralph Lauren si uniscono alle linee post moderne e placcate d’oro della nuova collezione da indossare rigorosamente con personalità.

Hermes gioca sugli accessori per rendere divertenti abiti bon ton e dal sapore un po’ snob mentre MaxMara rompe le righe portando la donna lontano dallo stress cittadino avvolgendola con tessuti e linee accomodanti.

Grinta è la parola chiave per Donna Karan che propone modelli dal gusto decisamente moderno, ma anche di Gianfranco Ferrè che parla di stile attraverso lo studio metodico delle forme e dei tessuti con un risultato prezioso e raffinato.
Angela Missoni opta, invece, per una collezione femminile, soft, sexy e ad alta portabilità per accattivare l’inverno con la dolcezza.

Tomas Maier per Bottega Veneta da lezioni di puro stile esplorando dettagli e tessuti, linee e consistenze con raffinatezza e sensibilità.
La donna Moschino è più consapevole che mai ma non per questo smette di giocare divenendo sempre più sensuale e intrigante.
Per finire, impossibile non parlare delle creazioni marziane di Dolce & Gabbana che parlano a donne sicure di sè che amano piacere ma soprattutto piacersi tanto da indossare con nonchalance abbaglianti cinture metalliche anti-stupro.

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

Vuoi lavorare nel campo della moda e dei beni di lusso?

O2 per il proprio benessere