Chocotherapy formato mousse al triplo cioccolato

Cioccolato mon amour, una ricetta per coccolare lo spirito ritrovando forza e voglia di sorridere e qualche trucco per lasciare tutti a bocca aperta con uno stile inconfondibile e un gusto gourmet

Cacao, soave, seducente e dolce ingrediente, spezia dalla quale si ricava il cioccolato che tutti conosciamo e amiamo, ma che è soltanto uno dei tanti usi, anzi potremmo dire che èl’espressione ultima e più conosciuta di questa spezia che può essere usata in diversi modi.
Cacao, cioccolato, dolce, amaro, bianco…golosità per il palato e per la mente, insomma proprio una Chocoteraphy, che diventa sinonimo di dolci ricordi infantili che riporta alla memoria sensazioni di dolcezza dimenticate.
Ritorniamo per un attimo al passato e al tempo dell’infanzia, perchè come le nostre nonne sapevano affidarsi al loro istinto, ai loro sensi super allenati e noi da bambini avevamo la grande capacità di “sentire” molto più profondamente che da adulti tutto il mondo che ci circondava, così cerchiamo anche da adulti e stressati dal mondo, dal lavoro, dalla velocità che ci circonda, di riscoprire i 5 sensi nella vita di tutti i giorni per ritrovare il gusto del gioco, il senso della meraviglia, il piacere della sfida, la vivacità del gusto attraverso il cioccolato, o meglio attraverso nuovi percorsi legati al cacao, alla cucina e alle sue applicazioni, soffermandoci, in questo mondo frenetico, sulla sensazione che ogni ingrediente, così come ogni istante della vita, ci comunica.
A questo proposito ConGusto ha pensato a questa delicata e gustosissima ricetta, La Mousse al Triplo Cioccolato piacere non solo per il gusto, ma anche per la vista e l’olfatto. L’olfatto, senso troppo spesso trascurato che crea invece pure emozioni e anche benessere psicofisico. Cercando un nuovo approccio al cibo, ma non solo anche agli ambienti scopriremo che gli odori e i profumi sono ingredienti imprescindibili dell’esperienza perchè capaci di evocare le architetture dell’animo e dei ricordi. Così preparando questa irresistibile mousse, concedendoci un po’ di Chocoterapy, impareremp a sentire i vari profumi del cacao e del cioccolato, e, potremo evocare non solo i luoghi della memoria ma anche i luoghi esotici da dove arriva la fava del cacao e viaggiare… Almeno con la fantasia!

Mousse al triplo cioccolato
(dosi per 4 persone)

125 g di cioccolato fondente
125 g di cioccolato al latte
125 g di cioccolato bianco
2 uova
2 albumi
40 g di burro
50 g di panna
1 cucchiai di rhum bianco
un pizzico di sale

Procedimento
Predisponete 3 piccole casseruole. Spezzettate i tre diversi tipi di cioccolato e mettetene uno in ogni casseruola. Trasferite i 3 recipienti a bagnomaria in altrettante casseruole un po’ più grandi, portateli su fuoco basso e lasciate fondere il cioccolato, mescolando quando comincerà a sciogliersi. Levate quindi le tre casseruoline dal fuoco e dal bagnomaria. Al cioccolato fondente incorporate 20 g di burro e mescolate per farlo sciogliere. Poi aggiungete 1 tuorli, incorporandolo bene e lasciate raffreddare la crema. Unite al cioccolato al latte il burro rimasto, poi l’Armagnac tiepido, lavorando bene in modo che l’alcol si distribuisca perfettamente e, infine, unite l’altro tuorlo, mescolando per amalgamare il tutto. Infine, mescolate la panna non fredda con il rhum bianco e versate il miscuglio nel cioccolato bianco, sbattendo energicamente per ottenere una crema morbida. Unite ai 2 albumi quelli recuperati dai tuorli usati, aggiungete il sale e montateli a neve molto soda. Quando le tre creme saranno perfettamente raffreddate (per accelerare l’operazione potete anche trasferirle in 3 terrine, avendo cura di raccogliere con una spatola di plastica morbida tutta la crema rimasta attaccata alle pareti delle diverse casseruole), cominciate ad incorporare gli albumi montati, a cucchiaiate, non mescolando in senso circolare, ma sollevando la massa dal basso verso l’alto. Continuate ad incorporare “la neve” fino a che le tre mousse avranno raggiunto una giusta consistenza spumosa.

Come si presenta

Predisponete 4 coppette da dessert in vetro. Rovesciate sul fondo di ognuna la mousse al cioccolato fondente, stendendola bene con il dorso di un cucchiaio in uno strato uniforme. Mettete le coppette in freezer per 10 minuti, poi riprendetele, stendete su quella al fondente la mousse al cioccolato al latte, poi mettetele in freezer per altri 10 minuti. Completate infine con la mousse al cioccolato bianco e coprite con un disco di carta, mettendo in frigo per un’ora. Decorate la superficie a piacere.

Il trucco

Per la decorazione potete scegliere delle guarnizioni come foglie o trucioli o ventaglietti di cioccolato scuro, oppure potete fare dei disegni con del cioccolato fondente sciolto, usando un cornetto di carta speciale

Avatar

Written by Monica

Sony fotocamere digitali

Ufficio, Roma, Piazza Colonna 361