Chiara Ferragni per Lancôme: ancora critiche dagli haters

Durante la presentazione della capsule collection la regina delle influencer è bersaglio di feroci critiche

La bellissima Chiara Ferragni due giorni fa ha presentato la capsule collection, dedicata al mondo del make up, in collaborazione con Lancôme. Un evento straordinario tenutosi sul lago di Como. Come al solito l’influencer, è stata vittima di numerose critiche, anche stavolta gli haters non hanno rinunciato a commentare.

Pioggia di critiche

Pioggia di critiche e commenti negativi ancora una volta per Chiara Ferragni. Oggetto degli strali degli haters la foto postata due giorni fa sul lago di Como, per la presentazione della capsule collection di Lancôme. Una foto pubblicata con indosso un abito fucsia interamente ricoperto di piume e un trucco super glamour realizzato dal make up artist Manuele Mameli. La foto era accompagnata da una didascalia: “Che giornata meravigliosa sul Lago di Como! Abbiamo creato questo look usando la mia collezione #LancomexChiaraFerragni”.

Ma il web pare non aver gradito il trucco sui toni del rosa, come dimostrano i commenti. “Che trucco orribile, sembra che tu abbia preso un pugno negli occhi”, “Pensavo di essere l’unica ad odiare questo makeup, ma vedo che è opinione comune…sguardo spento e appesantito, ombretto esagerato per uno sguardo che fa ‘cazzotto sull’occhio’… ma chi ti ha truccata?!”.

Chiara Ferragni “power”

Chiara Ferragni come sempre, non si arrende di fronte a questi commenti e continua il grande evento sul lago di Como, tra amici e parenti. La collezione di Chiara per Lancôme è a dir poco stupenda, ricordiamo che oggi, l’influencer sarà presente alle 5 a Roma in via del Tritone nella profumeria Douglas, non ci resta che dire bye bye haters, il Chiara Ferragni power colpisce ancora!

Avatar

Written by chiaradinunzio

Tailleur rosa: le celebrità amano il completo a due pezzi

Jennifer Lopez indossa calze contenitive e la prova costume ci fa meno paura

Jennifer Lopez indossa calze contenitive e la prova costume ci fa meno paura