Chiara Boni, primavera estate 2012

Francesca
30/09/2011

Chiara Boni ha scelto il Liceo Parini di Milano per presentare la sua collezione primavera estate 2012. In passerella abiti comodi e chic indossati dalle studenti

Chiara Boni, primavera estate 2012

Milano Moda Donna si trasferisce al liceo

Per presentare la collezione primavera estate 2012 Chiara Boni ha scelto una location non comune per Milano Moda Donna: il Liceo Parini.

Tra le scuole più famose d’Italia per scandali e fermento culturale, il Parini non solo ha prestato al fashion system atrio e scalinata ma ci ha messo anche la faccia.
In passerella per la linea La Petite Robe venti studentesse accompagnate da una band scolastica, che ha suonato live, e dalla lettura di testi letterari che parlano di eleganza e abbigliamento.

A scegliere le aspiranti modelle gli studenti “mi è sembrato giusto – ha spiegato Chiara Boni – non essere io a scegliere chi dovesse sfilare. Hanno deciso autonomamente e il risultato é proprio quello che volevo: giovani donne vere, che esprimono qualcosa, ognuna diversa dalle altre ma tutte interessanti e significative”.

Chiara Boni, primavera estate 2012La collezione primavera estate 2012 è ricca di stampe fantasia.
Versatile e eclettica presenta abiti pensati per donne che vogliono essere glamour, pronte per i red carpet più esclusivi, ma anche libere e indipendenti.
Comune denominatore delle creazioni l’eleganza e la cura del dettaglio.
La comodità che da sempre caratterizza le creazioni della stilista fiorentina è data dall’utilizzo di un tessuto sensitive declinato su vari pesi e impreziosito da applicazioni di pietre e paillettes.

In occasione della sfilata è stato realizzato anche un numero speciale del celebre giornalino scolastico, dedicato alle mode giovanili: gli studenti hanno scavato nell’archivio del loro liceo, ricco di immagini che testimoniano i cambiamenti di costume, dalla cravatta degli anni 50 agli eskimo del 68, dai piumini dei “paninari” anni 80 alla più scontata libertà di oggi.