Chanel Haute Joaillerie

Monica
31/01/2012

L'ultima collezione di Haute Joaillerie di Chanel si chiama “1932”, anno in cui nacque la prima linea di alta gioielleria della Griffe: la serie sarà composta da 80 pezzi

Chanel Haute Joaillerie

Collezione preziosa

La collezione primavera estate 2012 Haute Couture di Chanel è una dedica di Karl Lagerfeld al cielo e alle sue infinite gradazioni di nuance. Non a caso la sfilata ha visto le top model in veste di hostess sfilare nel corridoio di un lussuoso jet privato.

Anche per i gioielli di lusso della maison, l’ispirazione arriva dall’alto: ecco quindi stelle, costellazioni e pianeti tutti tempestati di diamanti bianchi, gialli, neri, zaffiri blu, rosa e perle australiane.

La scorsa settimana durante l’Alta Moda parigina sono stati presentati solo otto pezzi dell’ultima collezione di Haute Joaillerie, che si chiama “1932”, anno in cui nacque la prima linea di alta gioielleria della Griffe.

La collezione non a caso sarà composta da 80 pezzi, come gli 80 anni che rincorrono dal lancio della linea voluta e pensata da Mademoiselle Coco nel novembre del 1932, chiamata “Bijoux de Diamants”.

Il collier Etoile Filante è la reinterpretazione del celebre Comète lanciato nel 1932. Si tratta di un sautoir con fili a cascata di diamanti taglio baguette tenuti insieme da una grande spilla che può essere sfoggiata sul petto o sulla spalla.

Della stessa linea anche un anello, un bracciale, un paio di orecchini pendenti e per la prima volta nella storia  di Chanel una preziosissima tiara impreziosita da stelle di diamanti.

La spilla Céleste, invece, evoca il movimento planetario: cerchi concentrici con diamanti taglio brillante ruotano intorno al pianeta, ovvero una perla barocca australiana di 79 carati.

Grande attesa per i restanti gioielli della collezione “1932”, che verranno ufficialmente presentati nei prossimi mesi.