Cartier Women’s Initiative Awards

Quindici finaliste da tutto il mondo

Quindici progetti di impresa, creati e pensati da donne di tutto il mondo, sono stati selezionati per la finale del Cartier Women’s Initiative Awards 2009, che si svolgerà il 16 ottobre a Deauville. Il concorso internazionale per sostenere le idee imprenditoriali al femminile è ideato da Cartier, dal Women’s Forum for the Economy and Society, da McKinsey e dalla scuola di management INSEAD.

Le candidate, scelte per la creatività, la sostenibilità e l’impatto sociale della loro iniziativa, ora stanno preparando il prossimo livello della competizione: un piano strategico dettagliato e una presentazione davanti a una giuria di imprenditori, manager e professori universitari costituiranno la tappa finale.

Tra i membri della giuria: Yang Lan, Presidente di Sun Media Group e Sun Culture Foundation, Cina; Nell Merlino, fondatrice e CEO di Count‐Me‐In for Economic Independance, Stati Uniti; Sheikha Lubna Al Qasimi, Ministro del Commercio estero, Emirati Arabi Uniti e Wendy Luhabe, Co‐fondatrice di Women Investment Portfolio Holdings e Women Private Equity Fund, Sudafrica.

La giuria è indipendente dai fondatori del Premio, è volontaria e a lungo termine.

Selezionate tra 820 progetti, le finaliste 2009 provengono da 12 diversi Paesi. La più giovane ha solo 22 anni e la più matura 67. Insieme impiegano più di 120 persone e rappresentano settori diversi quali la finanza, l’industria agroalimentare e l’industria tessile. Il 16 ottobre, cinque di loro – una per continente – saranno premiate nel corso della riunione annuale del Women’s Forum a Deauville. Riceveranno un trofeo creato da Cartier, un sostegno finanziario di 20mila dollari e l’opportunità di proseguire il coaching per un altro anno.

Avatar

Written by Redazione

Corsi per Piccoli Chef a Napoli

Milano per gli amanti del design