Cartier al Grand Palais di Parigi

La mostra della settimana
Il Salone d’Onore del Grand Palais di Parigi ospita fino al 16 febbraio 2014 una mostra che mette sotto i riflettori i gioielli di lusso della maison francese più rinomata del settore, Cartier.

La retrospettiva “Cartier, Le Style et l’ Histoire”, promossa dalla Réunion des Musées Nationaux-Grand Palais (consorzio museale nazionale), presenta una selezione di preziosi volta celebrare il brand parigino anche nel mondo delle arti decorative.

Dal 1983, la Collezione Cartier è stato visitata in 25 location espositive di fama mondiale, dal Metropolitan Museum di New York al British Museum di Londra, dalla Calouste Gulbenkian Foundation di Lisbona al Palace Museum della Città Proibita di Pechino.

Il patrimonio creativo in scena ora alla Ville Lumière, offre una testimonianza dello stile senza tempo della famosa gioielleria attraverso l’esposizione di più di 600 pezzi: creazioni di alta gamma, orologi di lusso e oggetti preziosi sono sotto i riflettori accanto a prestiti privati, per la prima volta in mostra.

Curata da Laurent Salomé, direttore scientifico dell’RMN, e dalla vicedirettrice Laure Dalon, la mostra è stata concepita e progettata come un’esposizione di storia dell’arte, secondo un approccio innovativo che consente di riscoprire il virtuosismo e la straordinaria creatività estetica della Maison.

A completare questo percorso, oltre 300 documenti provenienti dagli archivi Cartier: quaderni dei bozzetti, disegni, libri degli ordini, registri di magazzino, calchi in gesso, autocromie e fotografie svelano un aspetto non ancora esplorato del processo creativo del gioielliere.

Al vernissage e alla cena di gala, preparata alla Galerie Courbe dallo chef Jean-Pierre Vigato, sono intervenuti oltre 200 ospiti che hanno potuto apprezzare in anteprima la mostra “Cartier, Le Style et l’ Histoire”.

Cercate nella gallery il Principe Alberto II di Monaco, Monica Bellucci, John Elkann, Agatha Ruiz de la Prada.

Cartier, Le Style et l' Histoire

Avatar

Written by Chiara

Natale 2013, panettone di lusso

Beyoncé e Jay Z, vegani per Natale