Carnevale a Venezia: come viverlo al meglio

Il 5 stelle Metropole tra feste e gusto orientale

di Chiara Giacobelli

Venezia – Come da consuetudine dedichiamo almeno un articolo al Carnevale italiano per eccellenza, quello di Venezia: allettante per tutti, lo è di certo ancora di più per chi possa permettersi di viverlo luxury, unendo allo sfarzo dei festeggiamenti ufficiali un soggiorno indimenticabile e feste private di altissimo livello. Quest’anno l’hotel 5 stelle proposto da Luxgallery per il periodo che vede la Serenissima accesa di colori, suoni e atmosfere magiche è il Metropole, una perla di splendore adagiata sulla celebre Riva degli Schiavoni che si contraddistingue per lo stile orientale, elegante, intimo e decisamente particolare nella sua unicità. Tra candele, morbidi sofà, statue egizie, lampade di aladino e mobili d’epoca, vi sembrerà di entrare in una dimensione parallela dove il caos della città scompare per lasciare spazio a un ambiente rilassante ed emozionale, ricco di situazioni speciali pensate appositamente per gli ospiti.

Il Met Restaurant

Ne è un esempio lampante il Giardino degli Agrumi: qui i gelsomini si intrecciano agli aranci e ai limoni per nascondervi del tutto dalla movida carnevalesca e creare così un appartato angolo di verde, attorno a un pozzo originale del 1500. Non è da meno l’Oriental Bar, dove fino al mese di marzo prende vita il cosiddetto “rito del tè firmato Dammann Frères”, una vera e propria degustazione con tè e infusi rari, pregiati, da apprezzare in tutta calma. Restando in tema di piacere per il palato, il Met Restaurant merita certamente di essere citato per aver ricevuto una Stella Michelin grazie ai suoi curati piatti attenti alla materia prima, ai sapori raffinati e all’utilizzo delle essenze più varie, che vi stupirà sperimentare.

Il momento del tè

Venendo però al vero motivo per cui dirigersi a Venezia a febbraio, ovvero il tanto amato Carnevale che fa parlare di sé in tutto il mondo, oltre agli eventi più noti di cui Luxgallery ha già parlato in un precedente articolo, qui citiamo il famoso party organizzato dal Metropole stesso, a cui è possibile partecipare in quanto ospiti dell’albergo con un soggiorno minimo di due notti.

Una camera dell’hotel

La data prescelta è il 9 febbraio e stavolta lo staff del 5 stelle ha scelto di osare, poiché il tema della serata intitolata “Black leather & hearts: be fetish, be free, be what you feel” è – come già lascia intendere il nome – la trasgressione, l’erotismo, la libertà e l’intrigo, per riportare alla luce lo spirito della vera Venezia, come era ai tempi delle cortigiane e di Giacomo Casanova. L’Oriental Bar e la sua vista laguna vi attendono allora per dar vita a una parentesi di seducenti performer, live band e dj set fino all’alba, con un dress code ben preciso: fetish, latex, uniform, goth and dark.

La camera Damasco

Non mancherà ovviamente il piacere per eccellenza, quello cioè dedicato al gusto: a vostra disposizione saranno infatti cibi sublimi e buffet afrodisiaci realizzati dallo chef stellato Luca Veritti del Met Restaurant e una ricca colazione per la mattina, dopo i fasti del Carnevale più alternativo di Venezia.

La camera Queen Anne

Infine, consigliamo di non lasciare il Metropole senza prima aver visitato la splendida collezione privata di antiquariato, vanto e punto forte dell’hotel, ed essere scesi nella suggestiva cantina dove riposano vini di qualità provenienti da ogni dove, tra cui lo Champagne Bruno Paillard. E se poi volete fare una pazzia, allora prenotate la meravigliosa suite con hammam personale: non ve ne pentirete!

L’ingresso sulla Riva degli Schiavoni

Informazioni utili.

Metropole Hotel

Riva degli Schiavoni 4149

30122 Venezia, Italy

Tel: +39 041 5205044

Web: www.hotelmetropole.com

Mail: venice@hotelmetropole.com

L’Oriental Bar
Avatar

Scritto da Redazione

Oroscopo febbraio 2018 Toro: attenzione a non cedere al nervosismo

Oroscopo febbraio 2018 Gemelli: è tempo di lavorare per rendere stabile la vostra vita