Carlo Cracco, Chef d’Europa

Nominato dalla Fipe

Questa sera, giovedì 17 aprile, partirà la nuova avventura televisiva di Carlo Cracco.

Lo chef più popolare del momento sarà, infatti, protagonista della versione italiana di Hell’s Kitchen, in onda su Sky Uno Hd, sfidando niente meno che Gordon Ramsey, che ha portato questo talent show al successo in tutto il mondo.

Nel frattempo, Fipe ha nominato Cracco Chef d’Europa.

Un importantissimo riconoscimento conferito allo Chef in occasione della 68° assemblea generale dell’Hotrec, l’associazione europea dell’ospitalità a cui Fipe-Confcommercio aderisce, ospitata a Roma negli scorsi giorni.

Come sempre, promotrice del premio è l’European Hospitality Foundation. In occasione di ogni presidenza dell’Unione europea, la Fondazione chiede al Paese che sta per assumere il semestre di turno di individuare un rappresentante che si sia particolarmente distinto per la promozione del turismo o per il sostegno delle politiche di sviluppo di questo comparto.

“Quando ci è stato chiesto di indicare un candidato per questo premio – ha commentato il presidente Fipe, Lino Stoppaniabbiamo subito pensato a Carlo Cracco, soprattutto per l’impegno che mette nel suo lavoro, per la passione, per la dedizione e l’originalità. Si tratta di valori che si ritrovano nelle sue creazioni culinarie famose in tutto il mondo”.

La due giorni romana di Hotrec è servita anche per sollecitare un lavoro di sensibilizzazione alle politiche del Turismo attraverso un Manifesto in 16 punti da proporre ai prossimi candidati alle elezioni per il Parlamento europeo.

“Il turismo – ha commentato Kent Nystrom, presidente di Hotrec, – è un’industria in grado di dare lavoro in Europa a più di 10 milioni di persone. Solo tra il 2000 e il 2010 ha fatto registrare un incremento di addetti pari a 2,5 milioni. È anche uno dei pochi settori che ha reagito meglio alla crisi economica. Basta già questo dato per convincere i candidati alle prossime elezioni a sostenere il nostro Manifesto se veramente hanno a cuore l’incremento dei posti di lavoro nell’Unione europea”.

L’EHF rappresenta uno dei massimi riconoscimenti nell’ambito del Turismo ed è considerato dagli esperti l’equivalente del premio Nobel, una bella soddisfazione per Carlo Cracco che meno di un mese fa è stato nominato anche Ambasciatore del Gusto di Expo 2015.

Written by Francesca

Mila Kunis e Ashton Kutcher, fiocco rosa

Carven primavera estate 2014