Capitale cultura italiana 2020: mangiare, bere e dormire a Parma (FOTO)

Sarà Parma la Capitale della cultura italiana per il 2020, nella giornata di ieri la cittadina emiliana l’ha spuntata sugli avversari. Ecco cosa fare nella città emiliana, dove mangiare, bere e dormire

Alla fine, Parma l’ha spuntata. Sarà la città emiliana – quella del Correggio e di Parmigianino, di Bodoni, di Toscanini e di Verdi – a indossare i panni di Capitale Italiana della Cultura nel 2020. Per non perdersi neanche un attimo e sfruttare al meglio le iniziative e gli spunti offerti durante l’anno, un possibile itinerario all’insegna del mangiare, bere e dormire deve includere eccellenze.

Photo Credits: Courtesy of Press oFfice @ellastudio
Photo Credits: Courtesy of Press oFfice @ellastudio

Come l’Antica Corte Pallavicina di Polesine Parmense (PR) dei fratelli Luciano e Massimo Spigaroli – che si prepara a inaugurare il Museo del Culatello e del Masalèn – la Cantina Monte delle Vigne di Ozzano Taro (PR) – famosa per vini rivoluzionari e ormai lanciata sulla via del biologico e della sostenibilità – e le strutture INC Hotels Group, da sempre impegnate a promuovere la scoperta delle eccellenze del territorio emiliano con pacchetti speciali e prezzi scontati.

Written by Antonio

Londra: l’alta moda italiana a Buckingham Palace

Occhiali da sole 2018: le curiosità su Ray-Ban Framed Prescription Lenses (FOTO)