Tra ritorni di fiamma e padrino-style: ecco 3 capisaldi della moda uomo 2019

Quando si parla di moda, il futuro arriva sempre molto presto. La moda maschile sta subendo enormi cambiamenti, dalla tecnologia indossabile, ai tessuti tecnici di nuova generazione, dalle audaci nuove direzioni sulle passerelle, ad i tentativi (in ritardo) di rendere la moda sostenibile. In tutto ciò, cosa indosserai quest’anno? Di seguito, tre imprescindibili “nuove” tendenze, mood, e colori che influenzeranno il modo in cui tutti gli uomini vestiranno questo 2019.

1999

C’è una regola della moda non ufficiale che stabilisce quando è permesso alle tendenze di fare un ritorno: la regola dei 20 anni. Vestiremo tutti come se quest’anno fosse il 1999. Come previsto, Levi’s ha reintrodotto una delle sue linee classiche: il denim intrecciato. La marca Engineered Jeans è apparsa per la prima volta nel 1999, con le cuciture laterali attorcigliate che avvolgono le gambe. Un po’ più in là, ci sono segni inaspettati di un risveglio emo. Abbiamo notato che le grandi cinture borchiate sono scivolate silenziosamente sulle passerelle SS19, ma anche le collezioni di abbigliamento tecnico nero ed i trucchi per il make up maschile. Cos’altro? I pantaloni cargo larghissimi sono ovunque e le giacche di pelle stanno inscenando un vero e proprio scontro esattamente 20 anni dopo che Brad Pitt ne ha indossato una in Fight Club. Non può essere una coincidenza.

In sartoria we trust

Negli ultimi anni, si è dichiarato con troppa fretta la morte della causa; ora, il 2019 è qui per dimostrare che gli obiettori si sbagliavano. Quest’anno le etichette non si limitano a riportare la sartoria classica, ma la rispettano, creando nuove silhouette, interessanti opzioni di abiti da cerimonia che urlano più forte che mai. Sulle passerelle, abbiamo visto fondine di stilisti su camicie eleganti, ampi modelli a doppio petto, vestiti in velluto a coste, pelli e sfumature metalliche. Forse il più intrigante di tutti è però Balenciaga, il malizioso marchio di lusso sta facendo di nuovo quello che nessuno si aspettava: andarci giù pesante con l’eleganza dei gessati della vecchia scuola ed abiti dal taglio impeccabile in cui ogni uomo sarebbe portato ad impersonare un gentleman.

Dress Code: bianco e crema

Il primo spettacolo di Virgil Abloh per Louis Vuitton alla settimana della moda della SS19 di Parigi è stata come un’idea postmoderna di come potrebbe essere il paradiso – alias, un sacco di sartoria fluttuante declinata nei colori bianco e crema. Gli dei dell’alta moda Dior e Cerrutti hanno seguito l’esempio, per quello che sembra essere il diktat dell’estate per quanto riguarda le colorazioni. Fresco e accattivante, il bianco abbaglia sotto la luce mentre il crema ammorbidisce il look rendendolo meno duro. È una combinazione di colori delicata ed aristocratica che ti farà sentire come un re nel solleone estivo.

Luxgallery consiglia: Rivoluzione Hepburn: tutte vogliono essere Audrey

Avatar

Scritto da Erika Barone

Rivoluzione Hepburn: tutte vogliono essere Audrey

capelli corti

Capelli corti 2019: i tagli più glam da cui trarre grande ispirazione