Addio capelli crespi: la guida completa per affrontare l’estate 2019

La bella stagione sta per fare capolino dalle nostre finestre, l’ultimo trend in tema di bikini e beachwear è già risolto, la protezione solare è stata acquistata, finalmente la meritata tintarella. A tutto questo pronostico paradisiaco si contrappone un unico, gigantesco “ma”. I capelli? Indipendentemente dalla resistenza soggettiva che ognuno di noi ha nei confronti del sol leone estivo sappiate che pelle, occhi e capelli si stressano moltissimo durante l’esposizione. Alcune precauzioni da mettere subito in pratica riguardano la cura della nostra chioma per affrontare dignitosamente l’estate 2019.

Addio capelli crespi: la guida

La disidratazione, l’umidità, il calore dei raggi del sole sono i fattori killer per i nostri capelli. Non scoraggiamoci alcuni trucchetti ci salveranno dall’effetto elastico sulle punte!

Bere tanta acqua

Come ricordiamo sempre, una bella pelle, una chioma dall’effetto sano, un fisico asciutto dipendono in grandissima parte dal livello di idratazione corporea. Bere tanta acqua aiuterà, soprattutto durante i mesi più caldi, a reintegrare i liquidi persi a causa della sudorazione e ci aiuterà a mantenere i capelli sani e lucenti.

Styling: attenzione a phon e piastra

Signore, siamo in piena stagione estiva, solo all’idea di metterci sotto il phon ci fa rabbrividire e allora perché non sfruttare l’effetto “surfista californiana” anche per lo styling?

Le beach waves sono il must have della stagione estiva 2019 (ecco come realizzarle) e allora care chiome fluenti estive, lasciatevi cullare dal mare e abbandonate piastra e phon! In questo modo le punte dei vostri capelli ringrazieranno sentitamente.

A luglio? Spuntatina

Un segreto che molte di noi volontariamente ignorano è il rimedio più antico e semplice del mondo “spuntare” quanto basta i capelli così da riempire le doppie punte. Non dovremmo temere affatto le forbici care lettrici, anzi, più si procrastina la tanto temuta spuntatina e più lentamente cresceranno i capelli arrivando ad un punto di non ritorno: il taglio drastico.

A metà stagione, indicativamente a metà luglio, sarebbe cosa buona e giusta spuntare le lunghezze di un cm, trovare un parrucchiere di fiducia che vi aiuti in questo “senza esagerare”.

Shampoo e balsamo

I prodotti giusti hanno sempre fatto la differenza: utilizzare shampoo e balsamo di qualità, senza parabeni, siliconi e additivi nocivi aiuterà a preservare i vostri capelli. Una volta a settimana è consigliabile applicare una maschera idratante (anche homemade) così da restituire elasticità e nutrimento ai capelli sfibrati.

La protezione solare? Non solo sulla pelle

Sembrerà fantascienza? Nemmeno troppo, la protezione solare non esiste solo per proteggere la nostra carnagione. Esistono molti prodotti in commercio, dai più cheap ai più dispendiosi, formulati appositamente per proteggere i capelli dall’aggressione dei raggi solari.

L’applicazione va ripetuta costantemente durante la giornata per garantire un’efficacia elevata: la notizia positiva è che nessuno si scandalizzerà per l’effetto bagnato della vostra chioma, d’altronde siamo in spiaggia!

Avatar

Scritto da Natalina Ginsburg

Chi è Ugbad Adbi, il nuovo volto della moda contemporanea

Greta Bisogni

Modelle emergenti conquistano il mondo dello spettacolo: Greta Bisogni