Capelli autunno inverno 2010-2011

Mosso in libertà
Al rientro dalle vacanze, i capelli sono spesso sfibrati e secchi. L’autunno è il momento migliore per prendersene cura e per sperimentare nuovi tagli e nuove acconciature.

Dopo le sfilate di Milano Moda Donna, via avevamo parlato delle novità per i capelli autunno-inverno 2010-2011, con i capelli al naturale scelti da numerose maison, accanto allo chignon e la banana, mentre rimane intramontabile la coda di cavallo, soprattutto per la vita di tutti i giorni. 

Ecco altre idee, se volete scegliere una nuova pettinatura.

Sembra che vada per la maggiore la lunghezza sulle spalle o poco più, da interpretare con moltissime onde naturali, per un effetto spettinato ad arte. Sì anche a mood più sofisticati anni ’50.  Chi ha ricci naturali, può puntare su uno stile più selvaggio, accrescendo volume e movimento.

Per il corto, tornano in voga il caschetto e altri tagli, anche asimmetrici, che permettono di essere acconciati o spettinati e sfilati ad hoc. Il risultato deve essere il naturalmente mosso che dà alla persona che lo porta un carattere vivace. Uno dei must è ancora la frangia, da associare proprio al caschetto, in declinazioni infinite, che vanno dal retrò al rock.

Se avete una chioma molto lunga, potete scegliere la riga in mezzo con i capelli un poco rigonfi, stile anni ’70, o raccoglierla, con acconciature non troppo sofisticate, come le trecce o la coda. Come abbiamo anticipato, per le occasioni speciali i mood da preferire sono chignon e banana.

E il colore? Via al biondo nelle sue sfumature più calde, al rosso rame e a un più classico nocciola.

Nella galleria di immagini ecco alcune proposte, dalla coda di cavallo di Louis Vuitton alle onde naturali di Givenchy e Diesel Black Gold, fino ad arrivare al caschetto irregolare di Emporio Armani o allo stile vagamente retrò di Gattinoni.

Written by Redazione

L’oro liquido si scopre in Umbria

Giorgio Armani Designer of the Year 2010