Cannes 2014, passerella a cielo aperto

Ottavo giorno sulla Croisette

Dopo l’arrivo in Croisette nei giorni scorsi di Robert Pattinson, Channing Tatum e Ryan Gosling per la gioia delle fanciulle, ieri, i maschietti hanno potuto ammirare una schiera di top model sul red carpet del Festival di Cannes 2014.

Protagonista dell’ottavo giorno della 67esima edizione della manifestazione cinematografica, Michel Hazanavicius, che ha portato in concorso “The Search”, dramma sulla guerra in Cecenia del 1999 paragonata da molti a “Full Metal Jacket” di Kubrick, accolto da pochi applausi e molti fischi.

Il regista premio Oscar per il suo “The Artist”, è approdato a Cannes insieme al suo cast, tra cui la moglie, Berenice Bejo e Annette Bening.

André Téchiné, invece, ha portato Fuori Concorso il romantico “L’homme qu’on aimait trop”, ambientato negli anni ’70, posando per i fotografi in compagnia dei suoi protagonisti, tra cui Guillaume Canet e Catherine Deneuve.

La pellicola, ispirata a un famoso fatto di cronaca degli anni 70, racconta la sparizione misteriosa di una giovane donna dell’alta borghesia (Adèle Haenel), figlia della proprietaria di un Casinò (Catherine Deneuve), con cui aveva un difficile rapporto e follemente innamorata dell’arrivista avvocato di sua madre Maurice, interpretato dal marito di Marion Cotillard, con cui inizia una passionale relazione sino alla misteriosa scomparsa.

Sia Catherine Deneuve sia Sophia Loren, a Cannes per la sua lezione sul cinema e per presentare il film del figlio Edoardo Ponti, “La Voce umana”, infatti si sono mostrate ai fotografi più in forma che mai.

Come detto prima, tante le top model che hanno invaso la Montée des Marches trasformando la Croisette in una passerella a cielo aperto.

Elegantissima Rosie Huntington-Whiteley con un delicato abito Gucci Première strapless in seta grigio perla, con sottile cintura in vita e strascico, ricamato in cristalli argento.

Lara Stone, invece, ha optato per un ipnotico abito fucsia in crepe di seta di Calvin Klein Collection, mentre la top del momento, Cara Delevingne ha indossato un mini abito di paillettes argento e bronzo della collezione Chanel Couture autunno inverno 2013-2014.

La modella è stata accompagnata sul red carpet dal patron di De Grisogono, Fawaz Grousi; per lei un paio di orecchini a ventaglio con diamanti bianchi e neri e li abbina ai contrasti black & white del bracciale in galuchat e diamanti della maison di alta gioielleria.

Colore fluo anche per Irina Shayk in Atelier Versace, bianco candido per la sua collega di Victoria’s Secret, Barbara Pavlin.

Berenice Bejo, protagonista di “The Search”, con un abito di velluto blu di Alexis Mabille con clutch corrispondente. Il look, forse non proprio adatto al red carpet più glam dell’anno, è stato vivacizzato dai preziosi di Chopard, un paio di orecchini a goccia in oro bianco con diamanti taglio brillante un bracciale con diamanti bianchi taglio smeraldo e un anello in parure.

Promossa a pieni voti, Sharon Stone, che ha sfoggiato un minidress Emilio Pucci con ricami in paillettes e dettagli in pizzo: l’attrice ha completato il suo look audace con una minaudière di Ferragamo e sandali dorati.

E poi, Marion Cotillard in Christian Dior, Araya A. Hargate in Kaufmanfranco, Amira Casar in Lanvin, Clotilde Courau in Lanvin, Aishwarya Rai in Roberto Cavalli.

Tutte le foto nella gallery!

Written by Monica

Il valore di Google

Ursini e Niko Romito inventano l’Olio