Cannes 2013, Kidman e Klum regine di stile

Nono giorno sulla Croisette

Dopo la travagliata relazione tra Liberace e il giovane compagno Scott Thomas raccontata in “Behind The Candelabra” di Steven Soderbergh, il nono giorno del Festival di Cannes 2013 riporta in scena l’amore omosessuale, questa volta tra una quindicenne alla scoperta della sua sessualità e un’eccentrica artista dai capelli blu.

Protagoniste de “La Vie d’Adele” del regista franco-tunisino Abdellatif Kechiche, la giovanissima Adèle Exarchopoulos e l’attrice più corteggiata del cinema francese, musa di Woody Allen e Miuccia Prada, Léa Seydoux.

Il film, ispirato alla graphic novel di Julie Maroh “Le bleu est un coleur chaude”, è stato accolto da molti applausi alle proiezioni stampa.

Durante il photocall pomeridiano al Palais des Festivals, i fotografi sono rimasti incantati dalla bellezza delle due attrici francesi: Lea estiva e floreale con un abito bustier di Dolce&Gabbana e un paio di sandali Christian Louboutin, e Adele sensuale e ammiccante con un minidress nero di Alaia.

Sul red carpet, se la Seydoux ha optato per un elegante e classico Armani illuminato da orecchini di smerladi di Chopard, la Exarchopoulos ha scelto un minidress Balmain della collezione primavera estate 2013.

Sempre in concorso è stato presentao “Nebraska” di Alexandey Payne, film sul viaggio in auto dal Montana al Nebraska di un uomo (Will Forte) e del padre (Bruce Dern), convinto di aver vinto un milione di dollari.

Per gli Special Screenings, invece, è stato proiettato “Max Rose” di Daniel Noah, sul pianista jazz Max Rose, interpretato da Jerry Lewis.

La Montée des marches del nono giorno del Festival di Cannes 2013 ha avuto due assolute regine di stile: Heidi Klum e Nicole Kidman.

Heidi ha indossato un abito asimettrico con corsetto e spacco vertiginoso a sottolineare le sue gambe infinite ricoperto di cristalli Swarovski griffato Versace; un paio di sandali Christian Louboutin e preziosi Lorraine Schwartz hanno completato il look della celebre top model.

E’ vero, Nicole Kidman non ci ha regalato troppi “red carpet moments” durante questo Festival di Cannes 2013, ma in tutte le sue tre apparizioni ci ha lasciato a bocca aperta.

Se per il suo debutto sulla Montée des marches aveva scelto Dior, e per la sua seconda uscita un abito senza spalline di L’Wren Scott, l’affascinante giurata è tornata ad incantare il Palais per la premiere di “Nebraska” con una creazione made in Italy.

L’attrice 45enne, accompagnata da Ang Lee, ha indossato un abito bianco sporco senza maniche della collezione haute couture primavera 2013 di Valentino, caratterizzato da un collo alto e da una raffinata sovrapposizione floreale.

Curiosità: si tratta del vestito che avrebbe dovuto indossare Anne Hathaway agli Oscar 2013 prima del suo cambio d’idea dell’ultimo minuto.

Written by Monica

Le città più belle del mondo

Saks Fifth Avenue, magazzini di lusso in vendita