in ,

Calendario Lavazza 2016

From Father to Son

Per il secondo anno consecutivo, Lavazza dice addio a modelle e celebrità per dare spazio agli eroi della terra.

Sono gli Earth Difenders, produttori e imprenditori agricoli  del centro e del sud America, i protagonisti del nuovo Calendario Lavazza 2016, intitolato From Father to Son e presentato alla Cascina Cuccagna a Milano, in occasione di Expo 2015.

L’anno prossimo si celebrano i 120 anni di Lavazza con 13 magnifici scatti di Joseph Anthony Lawrence, il canadese di 26 anni meglio noto come Joey L., che ha ritratto il passaggio generazionale fotografando padri e figli al lavoro in posti strepitosi in America Latina.

Considerato l’erede naturale di Steve Mc Curry, che ha firmato l’annuario dello scorso anno.

Depositari di tradizioni e antichi saperi e nuovi promotori di cambiamento, i difensori della terra parteciperanno a Terra Madre Giovani – We Feed the Planet, quattro giorni di festa e dibattiti sul tema dell’ambiente, della sostenibilità e dell’alimentazione, che si terrà a Milano dal 3 al 6 ottobre.

Proprio le vendite del calendario, in edizione limitata, serviranno per sostenere l’evento organizzato da Slow Food a cui prenderanno parte duemila giovani contadini allevatori, pescatori e pastori sotto i 40 anni provenienti da 120 Paesi del mondo, ospiti di oltre 500 famiglie lombarde.

“Il futuro del cibo è nelle loro mani – ha detto il fondatore di Slow Food Carlo Petrini siamo certi che dopo avere partecipato all’evento torneranno a casa con l’autostima necessaria per andare avanti nel loro lavoro e cambiare il mondo”.

“Abbiamo voluto dare di loro un’immagine epica, ma anche intima – ha spiegato il giovane fotografo Joey L.– che restituisse il legame tra padri e figli, madri e figlie”.

“Il tema di quest’anno racconta di un passaggio di saperi. Perciò il calendario è inevitabilmente legato anche all’anniversario della nostra azienda, che quest’anno celebra i120 anni di attività, giunta ormai alla quarta generazione”, ha sottolineato Francesca Lavazza, Direttore Corporate Image dell’Azienda.
“Ma soprattutto ancora una volta abbiamo scelto di impegnarci con Slow Food in unprogetto che va oltre la fotografia e lancia un messaggio sociale: qualsiasi cosa coltivino, questi Earth Defenders mostrano che è possibile nutrire il pianeta senza sprecare e favorendo anche lo sviluppo delle comunità locali”.

Il Calendario, realizzato in edizione limitata in 1.200 copie, è in vendita al costo di 29,90 euro da Eataly e sul sito di Slow Food e in esposizione al padiglione Italia a Expo fino al 7 ottobre).
Il ricavato sarà devoluto a sostegno dell’evento Terra Madre Giovani-We Feed the Planet.

Avatar

Scritto da Monica

Oscar 2016, Caligari in corsa per l’Italia

Milano Fashion Week estate 2016, il debutto di Arthur Arbesser da Iceberg