Luxgallery > Home slider > Milano Fashion Week, calendario eventi: arte, cultura e gusto a portata di mano

Milano Fashion Week, calendario eventi: arte, cultura e gusto a portata di mano

Trovarsi a Milano durante la settimana della moda è il sogno di molti appassionati: moda, design, cultura, amanti della cucina stellata e non. Insomma, un bouquet di eventi da non perdere che accontenterebbero anche il migliore degli incontentabili. Agenda alla mano dunque, ecco gli appuntamenti ai quali presidiare dal 19 al 24 febbraio 2019, a Milano. 

“Icons 5.7 – Master Photographers” alla Whitelight Art Gallery

Innamorati della fotografia illuminatevi. Una mostra fotografica dedicata a 4 icone della fotografia nazionale e internazionale, inaugurata il 5 dicembre 2018 e attiva fino al 28 febbraio 2019. Steve McCurry, Gian Paolo Barbieri, Edo Perfido e Christian Cravo tutti riuniti sotto un unico grande tetto, quello della Whitelight Art Gallery (via Copernico 38 e Piazza Castello 13, Milano).

Museo Poldi Pezzoli e Galleria d’Italia – “Romanticismo”

Le Gallerie d’Italia e il Museo Poldi Pezzoli dal 26 ottobre 2018 al 17 marzo 2019 presentano Romanticismo, a cura di Fernando Mazzocca, la prima mostra dedicata al contributo italiano al movimento che ha cambiato radicalmente la sensibilità e l’immaginario del mondo occidentale durante la prima metà del XIX secolo. Romanticismo intende focalizzarsi sulla Milano Romantica, per scoprire i luoghi e personaggi che la resero la capitale italiana del movimento. 200 opere di artisti italiani e stranieri, da Hayez a Corot, da Turner a Molteni, vengono inserite, e così spiegate, nel confronto col vivace dibattito culturale svoltosi tra l’Inghilterra, la Francia e i paesi del Nord, soprattutto la Germania e l’Impero austriaco, negli anni che vanno dal Congresso di Vienna alle rivoluzioni che nel 1848 sconvolsero il vecchio continente.

The Art of Bansky – MUDEC

Bansky non necessita di introduzioni: dal 24 novembre 2018 al 14 aprile 2019 alcune sue opere saranno esposte al Mudec, Museo delle Culture, via Tortona 56, Milano. Bansky ha rivoluzionato il concetto di opera moderna dedicandosi alla Street Art con una dedizione rivoluzionaria e le sue opere hanno ormai fama internazionale, una visita al Mudec non potrà che allietare animo e occhi degli anticonformisti.

Saigon Milano – cucina vietnamita trés chic

Tra celebrity a zonzo per la città e sfilate super affollate anche la gola vuole la sua parte, e se poteste essere catapultati direttamente in Vietnam? La risposta è Saigon Milano, la location di 300 metri quadri in via Archimede, 53 a Milano che offre atmosfere interne ispirate alla tendenza “Indochine Style” con un netto ed evidente riferimento al periodo coloniale francese. Pavimento di legno Versailles, marmi bianchi di Carrara, boiserie in paglia di Vienna, sedie e sgabelli in velluto rosso a nido d’ape, illuminazioni Venini anni 30/40, Kenzie e banani che donano un’ambientazione tropicale, ventilatori di legno a soffitto originali dell’epoca importati dall’India, tappezzerie francesi, quadri alle pareti di uno dei più importanti pittori vietnamiti, Do Ngoc Diep.

Ad occuparsi della creazione di opere d’arte impiattate è Luca Guelfi, chef innamorato della cucina orientale da sempre “Amo la cucina asiatica in generale, ma quella del sud-est asiatico ed in particolare quella vietnamita sono le mie preferite – scrive Guelfi – Un gusto leggero e delicato ma allo stesso tempo pieno di sapori e aromi, e le mie tanto amate spezie”. Tra un front row e l’altro fermarsi ad assaggiare un’insalata di anatra glassata mentre suona un sottofondo jazz non sarà mai stato così esclusivo.

D Magazine – l’alta moda accessibile

D Magazine Fashion Outlet sarà l’unico nome che dovrete ricordare nel caso voleste accaparrarvi capi d’alta moda a prezzi abbordabili. Lo store si trova in via Manzoni 44, a Milano ovviamente, e all’interno troverete brand come Acne, Adidas, Balenciaga, Bottega Veneta, Gucci, Maison Margiela, Versace; e la lista è ancora molto ricca.

D Magazine store

D Magazine nasce in via Montenapoleone, il cuore pulsante dell’alta moda milanese e si è poi spostato in via Manzoni, non troppo distante. Il concept è lineare ed efficace: raccogliere più di 3000 brand in un’unica location. D’altronde il Forbes lo ha nominato “World’s Best Outlet Store” non per nulla.

D Magazine store