Cadillac: un nuovo capitolo con la CTS 2008

Presentata al Salone di Ginevra 2007 unisce lusso e prestazione per una berlina da intenditori.

Dopo Mini, Maserati, Lamborghini, Toyota, Lexus, BMW, Ferrari e Stola, vi raccontiamo la novità di Cadillac al Salone di Ginevra.

Si chiama CTS 2008 la nuovissima berlina di lusso firmata dalla casa nordamericana e presentata per la prima volta in Europa proprio al Salone dell’auto dopo il debutto mondiale in occasione del North American International Auto Show di Detroit.

Speciale per la trazione integrale, il motore V6 a iniezione diretta e il cambio automatico a sei rapporti, il nuovo modello è pronto a scrivere un nuovo capitolo nella lunga storia della Cadillac, introducendo anche un personalissimo stile sia all’interno che all’esterno.

Nuovo, ma riconoscibile, lo styling esterno è, infatti, ispirato dalla “concept car” Sixteen.
La carreggiata è stata allargata di 5 cm, le curve sono più profilate e aerodinamiche per un risultato che è grazia e armonia.
Per quanto riguarda i nuovi interni della CTS abbinano lusso a prestazioni, razionalità e eleganza, funzionalità e raffinatezza.

Della CTS 2008 sono proposte due versioni: una a trazione posteriore e l’altra a trazione integrale. La gamma di cambi di velocità comprende d’ora innanzi uno meccanico Aisin AY6 a sei marce e un automatico Hydra-Matic 6L50 a sei rapporti. Il nuovo motore V6 di 3,6 litri è a iniezione diretta e distribuzione a fasatura variabile della GM, che eroga 223 kW (300 CV) e una coppia di 366 Nm.

La CTS di seconda generazione, il cui arrivo sui mercati europei è stato previsto per il prossimo autunno, saprà conquistare i veri intenditori unendo lusso, tecnologia e prestazioni usualmente appannaggio delle vetture sport.

Avatar

Written by Redazione

Pasqua in crociera

Novità al Galata Museo del Mare