Burke, nuovo CEO di Louis Vuitton

Jordi Constans lascia dopo un meseCambi al vertice da Louis Vuitton.

Dopo solo un mese dall’annuncio ufficiale, Jordi Constans lascia l’incarico di CEO della maison francese a causa di problemi di salute.

“Problemi – precisa la nota di LVMH totalmente inattesi e che spingono il manager a cambiare completamente il proprio stile di vita”.

Al suo posto Michael Burke, entrato nel colosso del lusso nel 1986 in qualità di responsabile della filiale americana di Christian Dior e poi di Louis Vuitton Nord America, prima di approdare nel 2003 alla guida di Fendi e nel febbraio 2012 da Bulgari come amministratore delegato.

Ma, prima di entrare in LVMH, Burke aveva iniziato la sua carriera nel gruppo Arnault, pertanto conosce il patron del gruppo francese da circa trent’anni.

“Ho lavorato con Michael Burke per molti anni. Ha una grande esperienza nel nostro business e conosce molto bene Louis Vuitton”, ha dichiarato Bernard Arnault a WWD.

“E ‘un leader con un profilo a tutto tondo, pragmatico, multiculturale e moderno. Ha ottime capacità nel motivare i suoi team. Sono convinto che sia il leader giusto per il futuro di Louis Vuitton, che costruirà a partire dalle iniziative lanciate da Jordi Constans, incrementando la posizione di leadership di Louis Vuitton nel mondo del lusso”.

Bernard Arnault e Michael Burke

Avatar

Scritto da Monica

Infiniti M35h

Le cantanti più pagate del 2012