Buco nero, droni e alieni: l’industria del fashion è sempre un passo avanti

È dagli anni ’70 che i fashion designer lavorano su ispirazioni lunari e interstellari, con outfit di metallo, carta o plastica e look argentati, che ricordano le immagini androgine e il versante delle esplorazioni degli astronauti. Stilsti come André Courrèges, Paco Rabanne e Pierre Cardin hanno creato capi di plastica, abiti di maglia e tute da esploratori spaziali. Emilio Pucci, addirittura, contribuì a realizzare progetti di design per la spedizione Apollo 15.

Queste teorie non trovano ancora un’attuazione pratica e creativa in passerella. Anche se, concettualmente, la filosofia del buco nero ha ispirato tante idee, di recente, come la mini-bag di Jacquemus, così minuscola da far pensare ad Alice nel paese delle meraviglie e a sfidare le leggi della fisica, del moto, della termodinamica. Nel buco nero non c’è luce, non c’è gravità, non c’è umanità, non c’è tempo, proprio come nella borsetta di Jacquemus.

Cara Delevingne al MET Gala 2017

I noti stilisti italiani Dolce & Gabbana hanno portato in passerella dei piccoli droni quadricotteri, che hanno sfilato percorrendo tutto il tragitto come modelle e modelli trasportando l’ultima collezione di borse D&G. Ai 600 spettatori è stato chiesto esplicitamente di disattivare qualunque dispositivo wifi e hot-spot dei propri smartphone, probabilmente per ridurre al minimo le interferenze elettromagnetiche e consentire il perfetto svolgimento della sfilata dei droni. L’idea come prevedibile ha avuto una forte eco sul web, dando risalto mondiale ai già ben noti stilisti e alla nuova linea di borse Devotion caratterizzate da una chiusura a forma di cuore.

D&G exhibition

In una dialettica squisitamente filosofica, potremmo dire che il buco nero è presenza e assenza, è colore e buio, è creatività e distruzione. Ecco perché, per assonanza di idee, vengono in mente alcuni look come quello di Cara Delevingne al MET Gala 2017, una sexy androgina (forse anche ispirata al suo personaggio in Valerian e la città dei mille pianeti), pronta a catapultarsi nel buco nero oppure le ultime creazioni psichedeliche di Prabal Gurung, vorticose e creative come un buco nero.

Jacquemus mini bag

Luxgallery consiglia: Happy Birthday Shannen Doherty: Brenda di Beverly Hills 90210 e la battaglia contro il cancro

Avatar

Scritto da Erika Barone

Tina Kunakey per Etam

Tina Kunakey x Etam: una collezione 2019 super cool

Tatuaggi ad acquerello: coloratissime idee per l'estate

Tatuaggi ad acquerello: coloratissime idee per l’estate