Speciale Milano Moda Donna: non solo cashmere

Sport e couture si incontrano nella nuova collezione donna primavera estate di Brunello Cucinelli

Un equilibrio capace di andare incontro alla vita che scorre tra il lavoro e il tempo libero. La collezione Brunello Cucinelli per la primavera estate 2007 racconta lo sport e le sue citazioni tra l’evoluzione di uno stile e l’anima formale dell’abbigliamento sportivo in un’ottica de luxe.

Le forme prendono il sopravvento sui dettagli; a scatola, a trapezio o sagomate danno vita a maglie, pullover e maxi cardigan tutto all’insegna della pulizia e della linearità.
Scolli femminili si aprono sui pull dai volumi lunghi e morbidi, stretti in vita da piccole coulisse.
La couture di gusto retrò è dettata dal rigato. I colli costruiti, larghi e sagomati, evocano tempi e personaggi lontani e si contrappongono a quelli più sportivi, a polo, rinnovati da interventi di tessuti a garza o piccole rouches.

Gli abiti sono morbidi e scivolati come comode sottovesti oppure più costruiti con la vita segnata e ampie gonne di tessuto combinate a top in maglia o jersey.
Le coulisse dei K-way, dei jogging e degli sweatshirt divengono leggere e versatili cinture per lussuosi capi in cashmere o raffinati cardigan in cotone foderati in crêpe de Chine.

Cotone e lino sono i materiali predominanti per ottenere un giusto equilibrio tra naturalezza e compostezza, aiutati da dettagli di garze anche di ramié. Dominano tutte le alterazioni del bianco e i colori neutri fino ad accenni di nuancé molto ‘polverosi’, gessati: acqua, petalo, conchiglia, acqua di salvia, celeste.

Un collezione che cerca di trasformare le esigenze di funzionalità in uno stile esclusivo, un loop di formale e informale che diventa sinonimo di classe discreta e di innovativo glamour che esalta una nuova femminilità.

Avatar

Written by Redazione

Le Antille viste dai velieri

Teint d’ange Biotherm