Brunello Cucinelli, 2013 in crescita

+16,5% di ricavi nel primo semestre dell’anno
Se il 2012 è stato un anno d’oro per Brunello Cucinelli, segnato dal felice debutto in Piazza Affari del brand di cashmere che porta il suo nome, il 2013 si prospetta altrettanto roseo per l’imprenditore umbro, da poco entrato nel club dei miliardari.

Nel primo semestre 2013 la Maison di Solomeo ha registrato ricavi netti per 157,6 milioni di euro, in crescita del 16,5%.

Nel dettaglio, le vendite della casa di moda sono salite del 32,3% in Nord America (a 46,9 milioni), del 24,6% in Europa (a 54,8 milioni) e del 16,8% nella Greater China (a 7,2 milioni).

In Italia il fatturato dell’azienda ha registrato una battuta d’arresto, fermandosi a 36,2 milioni, contro i 36,6 milioni del primo semestre 2012. Non mancano comunque le prospettive per una premio aziendale di fino anno.

“I risultati in termini di fatturato confermano la solida crescita internazionale che accompagna il nostro marchio – ha commentato il presidente e ad, Brunello Cucinellivista l’alta qualità delle vendite, ci aspettiamo risultati, in termini economici, molto interessanti”.

Avatar

Written by Chiara

Kate Middleton, mamma glamour

Papa Francesco a Rio, mostra made in Italy