Bologna cerca nuovi Direttori

Tutte le informazioni per presentare domanda

Nei tempi i crisi non si rinuncia alla qualità, soprattutto nel mondo del lavoro, e ancor di più quando si tratta di consolidare il patrimonio più ricco del nostro Paese, quello dei Beni Culturali.

A tal riguardo, una delle città per eccellenza votate alla cultura, Bologna, ha pubblicato gli avvisi per l’individuazione delle figure di nuovi Direttori delle Istituzioni dei Musei e delle Biblioteche felsinee, costituite di recente.

Una posizione di prestigio quella che il candidato andrà a ricoprire dopo una selezione operata sul curriculum, un colloquio conoscitivo, e la decisione del Direttore operativo e del Direttore del Settore Cultura del Comune di Bologna, eventualmente coadiuvate dai dirigenti del Comune o esperti esterni.

I nuovi Direttori assumeranno infatti la carica di dirigente a tempo determinato, da 3 a 5 anni,  in accordo con quanto stabilito ai sensi dell’art.110, comma 1, del D.Lgs. 267 del 18 agosto 2000, dell’art.45 dello statuto e dell’art.32 del Regolamento sull’ordinamento generale degli uffici e servizi di una figura dirigenziale per la posizione di Direttore dell’Istituzione Biblioteche Civiche di Bologna; e ai sensi dell’art.110, comma 1, del D.Lgs. 267 del 18 agosto 2000, dell’art.45 dello statuto e dell’art.32 del Regolamento sull’ordinamento generale degli uffici e servizi di una figura dirigenziale per la carica di Direttore dell’Istituzione Musei Civici di Bologna.

Le  domande dovranno prevenire entro il 29 giugno 2009.
I bandi sono consultabili per intero al sito www.comune.bologna.it.
Per informazioni: Ufficio selezioni: +39. 051.2194904-05.

Written by Francesca

Nicolas Degennes, dieci anni in Givenchy

Il fascino del corallo