La nuova BMW F800 S essenzialità ed innovazione

Naked o gran turismo, l’ ultima nata dalla divisione moto della casa tedesca si presenta sotto un profilo deciso

È già da qualche tempo, che Bmw tenta di dar vita, per quanto riguarda la divisione Motorrad, a progetti nuovi. Uno di questi, che si posiziona nel segmento delle medie cilindrate è la nuova Bmw F800 S, che pur non tralasciando un’estetica agressiva è molto innovativa per il segmento dove si posiziona.

Dotata di un motore bicilindrico in linea prodotto dalla Bombardier-Rotax a quattro valvole per cilindro, La F800 S eroga una potenza massima superiore agli 80 cavalli, grazie anche ad un rapporto di compressione piuttosto elevato (12:1). Contemporaneamente, un sistema di equilibratura del manovellismo interno contribuisce allo smorzamento delle vibrazioni mentre le doti del propulsore vengono assistite da un cambio meccanico a sei rapporti. Non nuovo, perché già sperimentato sulla F 650 CS, il sistema di trasmissione finale a cinghia dentata, una soluzione ottimale in quanto a peso, ingombro, silenziosità e manutenzione rispetto al classico cardano.

L’essenzialità del design e delle linee che compongono il telaio si confermano come uno degli elementi distintivi della gamma tedesca: uno stile inconfondibile, che non passa certo inosservato. La carenatura si limita ad un cupolino spigoloso con un gruppo ottico integrato di cospicue dimensioni, mentre il codone posteriore presenta una sagomatura meno tesa ma comunque decisa ed originale.

Il motore è attaccato alla parte inferiore del telaio risultando quindi parte importante anche sotto l’aspetto estetico. Questa caratteristica estetica potrebbe far sì che la nuova F 800 S si posizioni nel segmento delle naked medie, nonostante la carenatura possa essere considerata troppo abbondante per una nuda vera e propria.

www.bmw-motorrad.it

Avatar

Written by Redazione

Estate a Viareggio

Winx Club a Pitti Immagine Bimbo