BlackBerry per Cardi Black Box

Tecnologia a servizio dell’arte

Sugli smartphone BlackBerry scorrono le immagini e le notizie di Michal Helfman, artista israeliana protagonista dal 16 aprile al 20 maggio alla galleria Cardi Black Box di Milano.

In anteprima esclusiva, mercoledì 15 aprile, Nicolò Cardi, Barbara Berlusconi e Martina Mondadori, soci della Galleria, e Sarah Cosulich Canarutto, curatrice della mostra, hanno presentato alla stampa l’artista e le sue installazioni innovative, come i video The Lesson, o Just be good to me.

Peculiarità dell’evento, la collaborazione con RIM e BlackBerry, che ha colto questa occasione per sviluppare la nuova applicazione “Cardi Black Box”, creata appositamente da Techmobile Snc come strumento veloce e semplice a “servizio dell’arte”.

Gli utenti BlackBerry già dal 3 aprile hanno potuto infatti scaricare dall’indirizzo http://it.blackberry.com/cardiblackbox le immagini della prima personale europea di Michal Helfman e avere in anteprima tutte le informazioni sulla vita e sulle opere in mostra, in modo veloce, intuitivo e sorprendente.

BlackBerry ha da sempre tenuto in considerazione il design e l’appeal, ma questa volta ha voluto espressamente sottolineare la propria vicinanza a tutto ciò che è estetica e stile, come spiega Alberto Bevilacqua, Carrier Relationship Director di RIM – BlackBerry: “Sarebbe naturale rispondere che i BlackBerry sono delle opere d’arte. Le forme di comunicazione che abbiamo rivolto ai nostri utenti non sono mai state quelle classiche: da sempre BlackBerry ha sfruttato il word of mouth, il passaparola; ora, per raggiungere nuove tipologie di clienti non strettamente business,vogliamo individuare nuovi canali di comunicazione. BlackBerry è uno strumento di comunicazione che non si basa esclusivamente sull’e-mail, ma utilizza tutta una serie di codici, tra cui quelli artistici e quelli visuali. Abbiamo introdotto delle grandi funzionalità multimediali all’interno del BlackBerry. Avere capacità multimediali senza avere il soggetto di queste capacità diventa un esercizio sterile, e per questo abbiamo deciso di collaborare in particolar modo con Cardi Black Box perché, come noi, è giovane, è innovativa, e propone mostre particolarmente originali“. E conclude: “Cardi Black Box sta raccontando qualcosa di nuovo nel mondo delle gallerie d’arte come noi lo facciamo nel mondo delle telecomunicazioni“. Un progetto che ha avuto il suo ufficiale start up, ma che nelle intenzioni dei suoi sostenitori entra nel concept dell’azienda “Life on BlackBerry“.

English version

Written by Francesca

Emporio Armani, occhiali da sole per RED

Estée Lauder, make-up e design