BIT 2013

Dal 14 al 17 febbraio
Tra una settimana Milano torna ad ospitare l’evento più importante dell’anno legato al mondo del turismo.

I padiglioni di Rho Fiera saranno animati dal 14 al 17 febbraio dagli operatori del settore che non vogliono mancare all’appuntamento con  la Borsa Internazionale del Turismo.

La Cina, oltre a essere tra i mercati più dinamici per quanto riguarda l’export dell’industria italiana della moda, è il Paese Ospite di BIT 2013. Fin dai tempi di Marco Polo, tra i primi occidentali a soggiornare nel Celeste Impero, Italia e Cina sono state unite da un rapporto speciale.

“La scelta della Cina come Paese Ospite a BIT 2013 – commenta Marco Serioli, Direttore Divisione Exhibitions di Fiera Milano – è la testimonianza di una storica relazione culturale che oggi sa trasformarsi anche in rapporti di business, soprattutto in un settore come il turismo, la cui essenza è proprio l’interscambio tra realtà diverse. La Cina è oggi tra le prime destinazioni al mondo ed entro il 2020 diventerà il primo mercato outgoing. La strategia di internazionalizzazione di Bit e Fiera Milano, focalizzata in particolare sui mercati emergenti, si dimostra attenta a cogliere tempestivamente questa tendenza, in un’ottica collaborativa che crei opportunità sia per le istituzioni, sia per i player del settore”.
 
Nel 2010 infatti la Cina è diventata la terza destinazione turistica al mondo, con circa 56 milioni di presenze e una crescita media del +9% (dati UNWTO). Tra le tappe più gettonate dai visitatori stranieri si annoverano la Grande Muraglia, l’Esercito di Terraccotta di Xi’an e la Città Proibita di Pechino. Ma gli italiani, ripercorrendo i passi dell’esploratore veneziano, apprezzano anche la Via della Seta, Canton e Shanghai.

Che Viaggiatore sei?

Tra le novità 2013 vi segnaliamo l’applicazione disponibile su Facebook “Che Viaggiatore sei?”, attraverso la quale i viaggiatori potranno scoprire in anticipo, attraverso un divertente quiz-test, a quale “pianeta” appartengono: Natura, Avventura, Cultura o Gusto. Una volta in manifestazione, il profilo si trasformerà in una guida mobile che permette di costruire un percorso di visita personalizzato.

Da quest’anno poi, nel weekend di apertura a tutti il percorso per i viaggiatori resterà separato dall’area riservata agli operatori, rendendo più lineare e completa la visita. Saranno aperti al pubblico il settore Italy (pad. 1/3), dedicato alle regioni italiane, dove il visitatore troverà quattro macroaree tematiche focalizzate rispettivamente all’offerta enogastronomica, culturale, naturalistica, sportiva, e il settore The World (pad. 2/4) che presenterà destinazioni da tutti i continenti.

Tra i molti Paesi europei che hanno confermato la loro presenza a BIT 2013 ci sono l’Austria, Cipro, Croazia, Irlanda, Russia, Serbia e Ungheria. Dal bacino del Mediterraneo presentano i loro gioielli Egitto, Israele, Malta e Tunisia. Attraversando l’Atlantico, arrivano le proposte di Argentina, Cuba, Repubblica Dominicana e Stati Uniti. Tra le mete meno usuali, il Bangladesh e lo Yemen dall’Asia, insieme con le più note Giappone, India, MaldiveThailandia, mentre dall’Africa si svelano Etiopia e Namibia accanto a Madagascar e Seychelles.

www.bit.fieramilano.it

Avatar

Scritto da Chiara

Beckham Bodywear per H&M, lo spot

Lavazza alla conquista del Regno Unito