Bill Gates investe nei motori

L’uomo più ricco d’America entra in affari con AutoNation

Bill Gates, l’uomo più ricco d’America, ha deciso di investire parte del suo ingente patrimonio – pari a 72 miliardi di dollari – nel mondo delle quattro ruote.

Il numero uno di Microsoft ha scelto di entrare in affari con AutoNation, la catena di concessionarie d’auto più grande degli Stati Uniti.

Secondo quanto svelato da un report di Bloomberg, la Bill & Amelinda Gates e la Cascade Investments, le due fondazioni che fanno capo a Gates e a sua moglie, possiedono il 15,26% delle quote di partecipazione al Gruppo, fondato nel 1996 dall’imprenditore H. Wayne Huizenga.

Il rivenditore automobilistico a stelle e strisce possiede e gestisce 266 concessionari e conta circa 20mila lavoratori.

Fra i 32 marchi venduti spiccano alcuni nomi noti nel mondo del lusso, da Bmw a Mercedes, da Maserati a Porsche, e non manca quello della casa automobilistica di bandiera dell’Italia, Fiat: dal sito si scopre che il “venditore” Bill Gates propone una 500 Pop a 149 dollari al mese, cioè poco meno di 108 euro.

Il Paperone dell’informatica è pronto a schiacciare l’acceleratore verso un nuovo business.

Il quartier generale AutoNation a Fort Lauderdale, Florida

Avatar

Scritto da Chiara

Battesimo Royal Baby, le foto ufficiali

50 sedie d’autore all’asta