Biennale Venezia 2012

L’architettura in Laguna dal 29 agosto al 25 novembre

Dopo aver ospitato lo scorso anno la 54esima Esposizione Internazionale d’Arte, la Biennale di Venezia è pronta a dare il via alla 13esima Mostra Internazionale di Architettura. La kermesse, curata da David Chipperfield e presieduta da Paolo Baratta, è aperta al pubblico da domani, 29 agosto, fino al 25 novembre.

L’edizione 2012 s’intitola Common Ground ed è allestita come di consueto ai Giardini della Biennale e all’Arsenale.

La Mostra, distribuita su 10mila metri quadrati, comprende 69 progetti realizzati da architetti, fotografi, artisti, critici e studiosi.

Chipperfield chiarisce di aver scelto il tema del “terreno comune” per “stimolare i colleghi a reagire alle prevalenti tendenze professionali e culturali del nostro tempo che tanto risalto danno alle azioni individuali e isolate. Ho voluto incoraggiarli a dimostrare, invece, l’importanza dell’influenza e della continuità dell’impegno culturale, a illustrare idee comuni e condivise le quali costituiscono la base di una cultura architettonica”.  

Le nazioni presenti per la prima volta alla Biennale Architettura sono quattro: Angola, Repubblica del Kosovo, Kuwait e Perù.

Sede Elica di Fabriano

Un occhio di riguardo lo puntiamo ovviamente sul Padiglione Italia curato da Luca Zevi, dove il progetto della sede Elica di Fabriano gestito dall’architetto Riccardo Diotallevi sarà uno dei protagonisti. L’azienda specializzata in cappe da cucina si è aggiudicata non per niente il primo posto nella classifica stilata dal Great Place to Work Institute, quale miglior luogo per lavorare in Europa nella categoria Large Company.

Sede di Piquadro a Silla di Gaggio Montano

Anche l’edificio che ospita la sede di Piquadro a Silla di Gaggio Montano in provincia di Bologna, progettato dall’architetto Karim Azzabi e inaugurato nel 2006, è stato selezionato per essere esposto nella sezione Made in Italy del Padiglione Italiano.

Tour Eiffel, the Refitting of the 1st Floor

Vi segnaliamo poi il progetto di ristrutturazione che mette sotto i riflettori il monumento simbolo di Parigi. Moatti-Rivière Architecture Studio presenta Tour Eiffel, the Refitting of the 1st Floor: una mostra dal forte impatto scenografico converte lo spazio espositivo di Lightbox in gigantografia virtuale, e anticipa quello che succederà nella capitale francese nel 2013. Non vediamo l’ora di ammirare di persona il nuovo look del primo piano della torre.

Da non perdere anche i 18 eventi collaterali ufficiali proposti da enti e istituzioni nazionali e internazionali che hanno allestito le loro mostre ed iniziative in vari luoghi della Serenissima.

Se avete in mente di fare tappa a Venezia nei prossimi giorni non dimenticatevi che da domani prende ufficialmente il via anche il Festival del Cinema, tutto da seguire nel nostro speciale.

www.labiennale.org/it/architettura

Avatar

Written by Chiara

Mangusta al Festival de la Plaisance

John Galliano, revocata la Legione d’onore