Best Global Brands 2011

Monica
14/10/2011

Coca Cola per il dodicesimo anno consecutivo è al primo posto della classifica dei cento brand dal maggiore valore economico con un stima di quasi 72 miliardi di dollari

Best Global Brands 2011

Armani, Gucci e Ferrari per il made in Italy
L’anno scorso il podio della classifica dei cento brand dal maggiore valore economico a livello internazionale era così composto: medaglia d’oro per Coca Cola, seguita da due colossi informatici come Ibm e Microsoft.

Senza colpi di scena, le prime tre posizioni della Best Global Brands per il 2011 non sono cambiate.
La storica multinazionale di Atlanta primeggia nella graduatoria di Interbrand, con un valore di quasi 72 miliardi di dollari, cifra stimata in base alla performance economica del marchio, il suo ruolo nel mercato di riferimento e la sua forza nel continuare a generare margini per l’azienda.

Apple continua la scalata degli ultimi anni, e, con una crescita del 58%, entra per la prima volta nella top ten con un valore pari a circa 33,5 miliardi di dollari.

Per quanto riguarda i marchi nostrani, bisogna attendere il 39esimo posto per scovare un rappresentante del made in Italy: ecco quindi Gucci con un valore stimato intorno agli 8,7 miliardi di dollari, per poi trovare al 93esimo posto Giorgio Armani, con “solo” 3,7 miliardi di dollari e al penultimo posto Ferrari.

Nella speciale sottoclassifica dei marchi di lusso, anche quest’anno, Louis Vuitton –al 18 esimo di quella globale- conferma il ruolo leadear nel mondo del luxury market, seguito da Gucci (39), Hermès (66), Cartier ( 70), Tiffany (73), Moet&Chandon (77), Armani (93) e Burberry (95).

Il settore delle auto di lusso vede primeggiare Mercedes-Benz, classificandosi dodicesima nella graduatoria totale, seguito da BMW al 15esimo posto, Audi al 59 Porsche al 72 e infine Ferrari alla 99esima posizione.

Qui la classifica completa.