Bertrand Lavier alle cantine Pommery

Mostra fino a marzo 2010
E’ stata inaugurata qualche settimana fa e resterà aperta al pubblico fino al 30 marzo 2010 la mostra di Bertrand Lavier alle cantine Pommery.

Risale al 1800 la tradizione dello stretto connubio tra la celebre azienda produttrice di champagne e l’arte contemporanea. Fu Madame Louise Pommery, infatti, ad aprire gli spettacolari sotterranei in tufo della tenuta di Reims agli artisti. 18 chilometri di gallerie, che si snodano fino a 30 metri sotto terra, in una maestosa architettura nascosta alla cui penombra l’artista Navlet scolpì immensi altorilievi.

Sons & Lumières” dell’artista francese Bertrand Lavier  è un’esposizione che vuole unire arte e bollicine nel segno dell’eccellenza. Per la sesta edizione di Experiénce Pommery, lo scultore plastico ha messo in ogni galleria scavata nel tufo un oggetto legato alla cultura occidentale, alla maniera del “ready-made” di Duchamp.

L’artista ha lavorato all’opera-installazione Sons & Lumières avvalendosi della collaborazione del filosofo e musicologo Peter Szendy e del maestro dell’illuminazione teatrale Gérald Karlikow, riuscendo a coinvolgere il visitatore all’interno di un’esperienza multisensoriale che utilizza suoni e luci.

Avatar

Written by Francesca

La carta igienica è di lusso

Laura Pausini sceglie Giorgio Armani