Beni di lusso tra arte e diritto

Il seminario curato dallo Studio legale Avvocati Associati Franzosi Dal Negro Pensato Setti si è tenuto presso la Camera di Commercio Italiana di Hong Kong
È sull’attualissimo tema della proprietà intellettuale dei marchi e dell’immagine in generale che si è tenuto il 16 aprile 2008 presso la Camera di Commercio Italiana di Hong Kong il seminario “Beni di lusso tra arte e diritto”, a cura dello Studio legale Avvocati Associati Franzosi Dal Negro Pensato Setti. L’evento ha coinvolto i principali responsabili dei grandi marchi internazionali che operano sul Mercato del Sud-est asiatico.

Innovazione tecnica ed estetica, rispetto dei diritti di proprietà, la marca come valore aggiunto, la distribuzione in Europa e in Cina:  questi i quattro temi toccati dagli avvocati Mario Franzosi, Federica Santonocito, Fabio Giacopello, Ombretta Fabe Dal Negro e Stefano Candela, alla presenza di Jim K. C. Kwok, Funzionario Dogana Hong Kong, che ha descritto quali sono i fattori che contribuiscono alla protezione dei diritti intellettuali in un’area geografica così delicata.

Le creazioni di stilismo e di lusso”, commenta l’avvocato Mario Franzosi introducendo il suo contributo al seminario, “hanno evidentemente una importante funzione economica, dando luogo a un importante saldo positivo per l’ Italia, ma ancor più al riconoscimento che l’ Italia esprime valori  di estetica e di innovazione sempre crescenti. Esse documentano una ricerca continua di cose sempre nuove, sempre diverse, sempre più distintive, sempre più ricercate. Una ricerca che assomiglia allo sforzo continuo dell’ uomo di fare e scoprire cose nuove. Una ricerca che cessa quando l’ uomo si arrende, e non ha più valori, e non ha più mete da raggiungere”.

Il lusso in Cina è in gran parte rappresentato dalle imprese italiane”, dichiara l’avvocato Ombretta Fabe Dal Negro spiegando il perché di un seminario su questa materia; e poi aggiunge: “è nostro desiderio supportare le imprese nostre clienti su una strada che consenta di difendere i loro diritti sia di proprietà intellettuale che contrattuali in un Paese che si è avviato sulla strada della tutela dei diritti economici a prescindere dalla nazionalità”.

Tra i temi la tutela del copyright e la cooperazione internazionale e industriale.

www.franzosi.com

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

Ferrari all’asta a Maranello

Roberto Coin, oro e colore