Benedetta Porcaroli racconta la Roma dei Parioli: quanto c’è di vero in Baby

Ludo e Chiara sono tornate il 18 ottobre con la seconda stagione di Baby, la serie Netflix che racconta la doppia vita dei ragazzi bene della capitale

Nella serie televisiva Baby di Netflix ispirata alla storia delle baby-prostitute del quartiere Parioli, Benedetta Porcaroli è Chiara, una ragazza di 16 anni, di buona famiglia, senza problemi, che con la sua amica, Ludovica ,l’attrice Alice Pagani, entra in un giro di prostituzione, tra abiti griffati, regali, droga e alcol. Benedetta racconta in varie interviste come sia realmente la vita nei quartieri della Roma bene e quanto c’è di vero nel suo personaggio.

Soldi

«È stata una cosa devastante, che è entrata come un tornado nella vita di quelle ragazze. Non so neppure se ne sono uscite, credo che sia un percorso lungo, un po’ come la tossicodipendenza». Benedetta Porcaroli intervista Cosmopolitan.

Benedetta Porcaroli ha 21 anni e, oltre a interpretarlo, conosce il mondo dei ragazzi capitolini in cui è maturato il fattaccio di cronaca.

 «Spesso strafottenti e impuniti. Con i genitori che non si chiedono come utilizzino i cento euro che gli danno ogni giorno. Poi scoprono che si fanno di cocaina e scoppia lo scandalo. Il guaio è che molti genitori fanno fatica anche solo a pensare di stare appresso ai propri figli. Non costruiscono nessun dialogo. E allora che li fai a fare?». Benedetta Porcaroli intervista al Corriere Della Sera

Lusso

«Non è mai la paura il problema», dice il padre a Damiano, uno degli adolescenti protagonisti di Baby. In realtà, uno dei problemi principali della seconda stagione della serie italiana targata Netflix è proprio la paura di osare, di spingere sull’acceleratore dei conflitti e delle trasgressioni. In Baby le protagoniste vendono il loro corpo perché si illudono di esprimere la propria libertà, quando invece si ritrovano in un circolo vizioso dal quale non possono più uscire.

“Quello di Chiara è un personaggio estremo ma universale, perché rappresenta un momento terribile, il passaggio dall’adolescenza all’età adulta .La serie rispecchia una realtà che io ho conosciuto solo da lontano. Le giovanissime prostitute dei Parioli le conoscevo di vista, ma nessuno poteva immaginare a loro vita segreta. E quando lo scandalo è scoppiato siamo rimasti senza parole”. Benedetta Porcaroli

Avatar

Scritto da chiaradinunzio

Moda Autunno/Inverno 2019 2020: i maglioni a collo alto delle celebrità

Accorcia, disegna e cura lo stile della tua barba